Mercato del mattone,
giù prezzi e vendite

di Mariella Policheni del 6 October 2022

TORONTO - Prosegue la discesa dei prezzi del mercato immobiliare a Toronto. A settembre il costo medio di una casa è andato giù del 4,25%, segnando il primo calo su base annuale da quando lo scorso inverno il valore del mattone ha iniziato a diminuire.

Gli ultimi dati rilasciati dal Toronto Region Real Estate Board (TRREB) hanno suggerito che il mercato ha effettivamente mostrato segni di stabilizzazione a settembre, con il prezzo medio di rivendita di tutti i tipi di proprietà pari a $ 1.086.762 rispetto a $ 1.079.705 del mese precedente.

Tuttavia, la media destagionalizzata era ancora in calo su base mensile dopo l’aumento a sorpresa di agosto. I prezzi di vendita di tutti i tipi di proprietà sono diminuiti di circa $ 50.000 rispetto a settembre del 2021. Da quando una campagna aggressiva per aumentare i tassi di interesse ha iniziato a pesare sul mercato lo scorso marzo, questo è il primo calo su base annuale del costo degli immobili a Toronto. In un comunicato stampa, TRREB ha affermato che il mercato immobiliare sembra continuare "il suo adeguamento a costi di finanziamento più elevati" con vendite in calo del 44,1% rispetto a settembre 2021.

Ma i segnali che il mercato potrebbe rallentare la sua discesa ci sono dal momento che settembre ha segnato il terzo mese consecutivo di aumenti marginali dei prezzi. “Penso che il calo complessivo delle abitazioni messe in vendita nel mercato immobiliare, che è al minimo da 20 anni, sia la notizia più importante. “È la tendenza che abbiamo visto negli ultimi due mesi - ha detto il presidente di TRREB Kevin Crigger - con un aumento dei tassi di interesse e con tutto quello che sta accadendo nel mondo, le persone preferiscono aspettare sia per quel che riguarda gli acquisti che le vendite, adesso i venditori non hanno davvero fretta. Penso che le persone, che stanno cercando di fare una sorta di vendita discrezionale, non sentano l’urgenza di prendere decisioni importanti in questo momento".

Quest’anno, fino a questo momento, la Bank of Canada ha improvvisamente aumentato il suo tasso chiave sui prestiti dallo 0,25% al ​​3,25%, incrementando quindi significativamente il costo del prestito. Ciò, a sua volta, ha esercitato pressioni sul mercato immobiliare, con RBC che ha suggerito che una correzione "storica" ​​avrebbe potuto concretizzarsi.

Canada Mortgage and Housing Corporation (CMHC) ha anche modificato di recente le sue previsioni immobiliari e ora prevede che i prezzi delle case potrebbero scendere fino al 15%.

Gli ultimi dati forniti da TRREB per settembre mostrano che le proprietà più costose sono state quelle più colpite, con il prezzo medio in tutta la GTA che è sceso di oltre il 10% su base annuale.

Gli appartamenti in condominio sono stati l’unico tipo di proprietà in cui i prezzi sono aumentati in media del 3,2%.

Intanto i dati indicano condizioni molto più favorevoli per gli acquirenti rispetto a un anno fa. A settembre c’erano 13.534 inserzioni attive nella GTA, rispetto alle 9.187 di settembre 2021. Inoltre il mese scorso le proprietà sono rimaste sul mercato una media di 35 giorni rispetto ai 19 giorni di settembre 2021.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.