Coronavirus in Ontario,
altre 19 vittime
In Quebec i casi attivi
sono quasi 100mila

di Marzio Pelu del February 24, 2022

TORONTO - Lieve aumento delle ospedalizzazioni Covid, ieri, in Ontario. 1.106 le persone in ospedale, contro le 1.038 dell'altro ieri. 319 in terapia intensiva, stesso numero di martedì. Scende però la percentuale di chi è all'ospedale effettivamente per il virus e non per altre patologie: il 49% per i reparti ordinari Covid, il 77,5% per le terapie intensive.

Resta alto il numero dei decessi: ieri altri 19, che portano il totale in Ontario, da inizio pandemia, a 12.306 (il numero complessivo può variare ogni giorno perché periodicamente i dati vengono "ripuliti").

La provincia ha segnalato 1.425 nuovi casi ieri, fermo restando che i test sono limitati alle sole categorie "a rischio": 15.692 i tamponi elaborati nelle ultime 24 ore, con un tasso di positività del 10,8 per cento.

Nella Greater Toronto Area, sono stati registrati 224 nuovi casi a Toronto, 95 nella regione di Peel, 81 nella regione di York, 74 nella regione di Durham e 38 nella regione di Halton. Segnalati anche 72 nuovi casi a Ottawa, 67 ad Algoma e 66 nell'area di Kingston. Tutte le altre zone hanno registrato meno di 60 nuovi casi. I casi attivi e noti attualmente sono 18.690.
2.701 le guarigioni di ieri: il totale di pazienti guariti dell'Ontario da inizio pandemia è ora a quota 1.060.530, mentre il numero complessivo di casi confermati in laboratorio è 1.091.526.

Continuano a diminuire i ricoveri in Quebec: martedì sono calati di 70 martedì (adesso sono 1.672), con 106 pazienti ricoverati e 176 dimessi. I pazienti in terapia intensiva sono scesi a 102, con un calo di 5. 17 i decessi, che portano il totale del Quebec, da inizio pandemia, a 13.903.

Interessante, ancora una volta, il dato dei contagi: solo per il Quebec, infatti, è possibile verificare quanto i dati ufficiali siano lontani dalla realtà della situazione. Le nuove infezioni rilevate ieri sono 1.861 ma questo numero si base esclusivamente sui test "ufficiali", quelli molecolari riservati alle categorie "a rischio". Il vero dato è quello del portale online istituito circa un mese fa dal governo del Quebec per consentire ai cittadini di autodichiarare i risultati dei test fai-da-te fatti a domicilio. Ebbene, finora sono stati dichiarati in totale 92.636 test rapidi e di questi sono risultati positivi 72.206. Soltanto ieri, ne sono stati inseriti 518, dei quali 376 positivi. Appare evidente che la diffusione del virus, seppur in forma più lieve, è ancora elevatissima.

Il Quebec sta incoraggiando i cittadini a dichiarare lo stato del loro test rapido "domestico" in modo che i funzionari sanitari provinciali possano avere un quadro più chiaro dei livelli di infezione nella provincia, visto che il tracciamento "ufficiale" di fatto non è più attendible: basti pensare che i casi attualmente attivi e noti in Quebec sono, ufficialmente, 19.282. Se sommiamo questa cifra a quella del portale del governo, i positivi effettivi potrebbero sfiorare i 100mila perché, anche considerando gli eventuali guariti nel tempo intercorso fra l'apertura del sito e oggi, va tenuto presente che le autodichiarazioni sono facoltative e probabilmente solo una parte di cittadini del Quebec inserisce i risultati dei test nel portale...

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.