Elezioni trustee, tra riconferme
e volti nuovi

di Mariella Policheni del 25 October 2022

TORONTO - Mentre in seno al Toronto District School Board (TDSB) dopo le elezioni di lunedì si respira aria nuova - in circa la metà dei ward dove i votanti hanno decretato un cambio di guardia dei fiduciari scolastici - al Toronto Catholic District School Board (TCDSB) la situazione è rimasta sostanzialmente invariata. Gli elettori di tutto l’Ontario, oltre a votare per i consiglieri e i sindaci delle varie municipalità, hanno espresso le loro preferenze per quel che concerne i fiduciari scolastici dei 72 provveditorati della provincia.

Un voto, questo, importante dal momento che sono loro ad amministrare i budget, ascoltare le problematiche sollevate da studenti e genitori, prendere decisioni che incidono su varie questioni, come il livello del personale, i bacini di utenza e il programma offerto. Il TDSB, che conta circa 247.000 studenti distribuiti in quasi 600 scuole, ha un budget operativo annuo di circa 3,4 miliardi di dollari, mentre il Toronto Catholic District School Board, con circa 90.000 studenti in 195 scuole, ha un budget di 1,1 miliardi di dollari.

Nel ward 11, che include Beaches-East York e Toronto-Danforth, la chair del provveditorato Angela Kennedy è stata rieletta per l’ottava volta con il 52.3% dei voti. Al secondo posto si è piazzata Celine Di Nova con il 21.7% delle preferenze.

La Kennedy ha affermato che l'obiettivo del prossimo mandato dovrebbe essere quello di identificare le lacune di apprendimento degli studenti e colmarle "il più rapidamente possibile" con ripetizioni, risorse extra e personale aggiuntivo. "Dobbiamo aiutare gli studenti a rimettersi in carreggiata, soprattutto in matematica e inglese", ha detto.

I trustee uscenti che sono stati riconfermati sono Markus de Domenico nel ward 2, Ida Li Preti nel 3, Teresa Lubinski nel 4, Maria Rizzo nel 5 (Gianfranco Cristiano ha ottenuto 4.139 preferenze, solo 983 voti in meno), Frank D'Amico nel 6, Mike Del Grande nel 7, Garry Tanuan nell’ 8, Daniel Di Giorgio nel 10 e Nancy Crawford nel distretto 12.

Una vittoria di stretta, anzi strettissima misura, è stata quella ottenuta dal fiduciario uscente del Ward 1 Joseph Martino che ha battuto per un solo voto Robert Pella.

Nel ward 9 - unico dei 12 distretti del TCDSB nel quale non correva il trustree uscente, la battaglia è stata tra le più combattute con sette candidati in lizza per occupare il seggio lasciato vacante da Norm Di Pasquale: il neoeletto fiduciario è stato Kevin Morrison.

Non ha invece avuto fortuna Di Pasquale che si era candidato al consiglio comunale di Toronto: l’ex trustee si è visto soffiare la vittoria da Dianne Saxe per soli 123 voti.

Nel TDSB il maggior ricambio di fiduciari è dovuto al fatto che non c'era nessun trustee uscente in 10 dei 22 ward.

Nella parte occidentale della città, i nuovi fiduciari del Toronto District School Board includono Dennis Hastings nel ward 1, Matias de Dovitiis nel ward 4, Liban Hassan nel Ward 6, Debbie King nel ward 7, Alexis Dawson nel ward 9 e Deborah Williams nel distretto 10. A est di Toronto, i nuovi volti includono Farzana Rajwani nel ward 14, Sara Ehrhardt nel 15 e Neethan Shan nel distretto 17.

Coglie di sorpresa la mancata rielezione del chair del TDSB Alexander Brown nel ward 12 che ha avuto il voto di 6.791 residenti: a batterlo è stato Weidong Pei che si è guadagnato le preferenze di 7.023 elettori. Il neoeletto trustee, dentista di professione e docente per otto anni nella facoltà di odontoiatria della Toronto University, ha detto di avere le idee chiare sul da farsi: “Ho visto che il TDSB ha imboccato una direzione sbagliata. È tempo di cambiare”, ha affermato.

I fiduciari scolastici rieletti sono stati Dan MacLean nel ward 2, Patrick Nunziata nel 3, Alexandra Lulka Rotman nel 5, Shelley Laskin nell’8, Rachel Chernos Lin nell’11, James Li nel 13, Michelle Aarts nel 16, Zakir Patel nel 19, Manna Wong nel 20, Yalini Rajakulasingam nel 21 e Anu Sriskandarajah nel distretto 22.

Vittoria schiacciante, infine, quella della trustee neoeletta Debbie King, che ha ottenuto 13.439 voti (Theresa Francis, seconda ne ha ricevuti appena 2.441). La King ha dichiarato di volersi concentrare nel "promuovere l'equità in modo che ogni studente abbia una grande opportunità di successo" e che cercherà di ottenere finanziamenti stabili e adeguati per sostenere varie iniziative.

Nelle foto, da sinistra il TCDSB e il TDSB (foto Wikipedia)

Potrebbero interessarti...