Addio a David Onley,
paladino dei disabili

di Marzio Pelu del 16 January 2023

TORONTO - Era il paladino dei diritti dei disabili e per tutta la sua vita ha lottato contro l'ableism, l'abilismo, cioè quel particolare razzismo nei confronti delle persone diversamente abili. Con lui se ne va, dunque, un baluardo di quei diritti: ex giornalista televisivo e ventottesimo vicepremier dell'Ontario dal 2007 al 2014, David C. Onley è morto all'età di 72 anni.

"È con grande tristezza che ho appreso della morte dell'Onorevole David C. Onley. A nome del popolo dell'Ontario, esprimo le mie più sentite condoglianze a sua moglie Ruth Ann, ai loro figli Jonathan, Robert e Michael, e alle loro famiglie" ha scritto sabato l'attuale vicepremier dell'Ontario, Elizabeth Dowdeswell.

Nato a Midland, nell'Ontario. e cresciuto a Scarborough, nell'East End di Toronto, Onley ha avuto una carriera di ventidue anni come giornalista televisivo prima di essere nominato vicepremier ed è stata una delle prime personalità davanti alla telecamera con una disabilità visibile. Ha iniziato la sua carriera televisiva come specialista meteorologico per CityTV nel 1984 e ha ricoperto numerosi ruoli nella rete prima di diventare un conduttore per CP24 nel 1999.

Onley è stato vicepremier dell'Ontario dal 2007 al 2014, diventando la prima persona con una disabilità fisica a ricoprire tale incarico.

Ha sempre usato uno scooter per la mobilità, dopo aver avuto la poliomielite da bambino, ed è ricordato come uno strenuo sostenitore dei problemi di accessibilità durante tutto il suo mandato.

"In qualità di primo vicepremier dell'Ontario con una disabilità fisica, ha adottato l'accessibilità come tema generale del suo mandato, proprio come aveva fatto dell'abbattimento delle barriere una missione all'inizio della sua vita", ha scritto ancora la Dowdeswell. "Mentre era in carica, il suo impegno per l'accessibilità ha favorito un'acuta consapevolezza che l'accesso alle opportunità per tutti è una forza potente per trasformare le vite individuali e la società nel suo insieme".

Dopo essere andato in pensione, Onley è entrato a far parte dell'Università di Toronto Scarborough Campus come docente di scienze politiche ed è stato anche nominato membro dell'Ordine del Canada nel 2017.

"Onley credeva così profondamente nella buona volontà e nella ferma concretezza degli abitanti dell'Ontario che non vedeva alcun motivo per cui non potessimo guidare il mondo nella trasformazione della società in modo che tutti possano contribuire con il loro valore. E non c'è dubbio che la sua eredità abbia avuto un impatto positivo sulla vita delle persone in tutto l'Ontario", sono ancora le parole della Dowdeswell.

Profondo cordoglio anche da parte del premier Doug Ford e del sindaco di Toronto John Tory, il quale ha annunciato che le bandiere sventoleranno a mezz'asta sia al Municipio di Toronto che nei centri civici della città fino al giorno del funerale, ancora da fissare.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.