Emilia Romagna, incidenza
residenti all’estero bassissima

di Francesco Veronesi del November 24, 2021

Continua con l'Emilia Romagna l’inchiesta del Corriere Canadese sul fenomeno migratorio dalle singole regioni italiane, con una particolare attenzione per il Canada. Tutti i dati sono stati elaborati sulla base del Rapporto Migrantes 2021.

L’Emilia Romagna è una delle Regioni italiane che storicamente ha conosciuto meno il fenomeno migratorio. Il dato viene confermato ancora una volta dal Rapporto Migrantes 2021, nel quale si mette in luce come il tasso di incidenza tra gli abitanti della Regione e gli emiliani-romagnoli residenti all’estero sia appena del 5,2 per cento, rispetto alla media nazionale che arriva al 9,5 per cento. Attualmente solamente l’Umbria presenta un’incidenza minore (5 per cento), e solo altre due Regioni si avvicinano, la Toscana e la Lombardia, rispettivamente al 5,4 per cento e al 5,6 per cento.

Sono 230.916 gli emiliano-romagnoli che vivono al di fuori dei confini del Belpaese. In Canada la comunità originaria dell’Emilia Romagna è molto contenuta e si ferma a quota a 2.619, pari all’1,1 per cento del totale.

Secondo i dati del rapporto, il Paese che raccoglie il maggior numero di emiliano-romagnoli iscritti all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero è la Gran Bretagna, con 30.901 iscrizioni pari al 13,4 per cento. Sul podio troviamo l’Argentina (29.275, cioè il 12,7 per cento) e la Francia (26.204, pari all’11,3 per cento.

Abbastanza numerose le comunità emiliano-romagnole in Svizzera (21.111), Brasile (18.890), Germania (15.231),Spagna (11.110) e Stati Uniti (11.110).

Unico il fenomeno che riguarda San Marino, la Nazione indipendente che sorge proprio all’interno del territorio romagnolo: nello stato del Titano risiedono 11.181 emiliano-romagnoli.

È Bologna il comune con il maggior numero di residenti all’estero (43.591), seguito da Modena (33.023), Parma (29.351), Rimini (27.309), Reggio Emilia (26.772), Piacenza (21.174), Forlì (18.275), Ferrara (16.320) e Ravenna (15.101). Sono 114.393 gli emiliano-romagnoli iscritti all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero da almeno 10 anni, mentre la registrazione all’Aire avvenuta da 5 a 10 anni riguarda 43.973 persone.

Nell’ultimo anno preso in esame dal Rapporto Migrantes, gli emiliano romagnoli che sono emigrati all’estero sono stati in tutto 14.517.

La scheda dell'Emilia Romagna
Capoluogo: Bologna
Province: Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini
Numero Comuni: 330
Superficie: 22.509,67 km²
Densità: 197,63 ab./km²
Patrono: Sant’Apollinare di Ravenna

LA CURIOSITÀ / Incidenza residenti estero, Morfasso guida la classifica   

A differenza di tutte le Regioni italiane che abbiamo analizzato in questo momento, il fenomeno dello spopolamento dei piccoli paesini e la fuga all’estero in massa non è molto radicato in Emilia Romagna. In tutta la Regione, infatti, troviamo solamente un comune dove la popolazione rimasta a vivere in paese viene superata da chi è andato all’estero. Si tratta di Morfasso, in provincia di Piacenza, dove vivono 927 persone rispetto a 1.048 iscritti all’Aire (tasso di incidenza al 113,1). Altri comuni dove è rilevante la fetta della popolazione che ha lasciato i confini nazionali sono Zerba, Bardi, Ottone, Farini, Valmozzola, Cerignale, Ferriere, Coli, Pellegrino Parmense, Varsi, Albareto, Bedoni, San Leo e Gemmano.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.