Mille casi in due giorni:
restrizioni in Saskatchewan

di Marzio Pelu del September 21, 2021

REGINA - Al caso dell’Alberta (dove quattro giorni fa si sono registrate 2.020 infezioni in un giorno), si aggiunge quello del Saskatchewan: domenica, la provincia ha battuto tre record negativi, registrando il più alto numero di nuovi casi giornalieri, di ospedalizzazioni e di ricoveri in terapia intensiva. Il Saskatchewan ha infatti riportato 543 nuovi casi di Covid-19 e 1 decesso domenica e 439 nuovi casi sabato, aggiungendo così 982 contagi in totale durante il fine settimana. E già venerdì i casi erano stati 472, 383 dei quali (l’81%) rilevati in individui non vaccinati, 25 (5%) parzialmente vaccinati e 64 (14%) completamente vaccinati, come evidenziato dalla tabella pubblicata sulla pagina Twitter del governo del Saskatchewan (https://twitter.com/SKGov).

249 le persone attualmente in ospedale, inclusi 55 pazienti in terapia intensiva.

I casi considerati ancora attivi in Saskatchewan sono 4.586. Saskatoon guida la triste classifica con 1.114 casi attivi, mentre la regione settentrionale sta registrando il secondo numero più alto di casi attivi con 670 nella zona nord-ovest e 587 nella zona centro-nord. Regina ha attualmente 378 casi attivi.

Entrando nel dettaglio, i nuovi casi sono localizzati nel Far North West (26), Far North East (15), North West (64), North Central (70), North East (48), Saskatoon (149), Central West (otto), Le zone Centro Est (28), Regina (47), Sud Ovest (24), Centro Sud (19) e Sud Est (26), mentre altri 19 sono in corso di localizzazione.

La media di sette giorni per i nuovi casi giornalieri di Covid-19 in Saskatchewan è adesso di 484 contagi giornalieri.

L’impennata dei casi ha costretto il premier Scott Moe ad attuare una serie di restrizioni. "La quarta ondata è guidata quasi interamente da persone non vaccinate - ha detto - e la scelta di non vaccinarsi sta creando conseguenze per gli altri e direi che molto presto creerà conseguenze per coloro che hanno preso la decisione di rimanere non vaccinati", ha detto Moe. "Il governo del Saskatchewan è stato molto paziente, ma il tempo per la pazienza è finito", ha aggiunto Moe, per poi annunciare che dai primi di ottobre entrerà in vigore la richiesta della prova della vaccinazione (o di un test negativo) per entrare in locali chiusi come ristoranti, casinò, cinema e strutture sportive coperte.

Uno dei grafici postati sulla pagina Twitter del governo del Saskatchewan

Lo stesso Moe ha sottolineato che i test utilizzabili al posto della prova della vaccinazione non verranno pagati con denaro pubblico. Non sarà richiesta la prova della vaccinazione (o il test negativo) nei negozi di alimentari, i luoghi di culto e i fast food che offrono asporto e consegna a domicilio. Esentati i luoghi di lavoro, anche se chiusi al pubblico, ma dovranno essere sempre utilizzate le mascherine.

Fino a domenica, in Saskatchewan sono state somministrate 1.520.086 dosi di vaccino, in aumento di 4.522 da sabato. 717.871 residenti (su un totale di 1.174.000 abitanti) sono completamente vaccinati.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.