Richmond Hill, aspro scontro
tra Conservatori e Liberali

di Priscilla Pajdo del May 9, 2022

TORONTO - Il panorama politico di Richmond Hill si sta preparando a un regolamento di conti tra Conservatori e Liberali. Il collegio si trova nella regione 905, a circa 40 km a nord di Toronto. È considerato da alcuni come parte della base centrale della Ford Nation.


Incastonato tra Markham a est e Vaughan a ovest, il distretto è stato creato nel 2003 da parti della circoscrizione di Oak Ridges. Comprende i quartieri di Elgin Mills, Langstaff, Bayview Hill, compresa la parte meridionale della città di Richmond Hill e la parte orientale di Markham.

Con una popolazione di 110.175 residenti, il distretto ospita diversi gruppi culturalmente diversi, principalmente quelli delle comunità cinesi o iraniane. Un altro segmento significativo della popolazione locale è quello che si auto-identifica come italiano (8.315 residenti). Sono uno dei più grandi gruppi etnici originari dell'Europa e rappresentano l'8% della popolazione del distretto.

Daisy Wai, attuale MPP, cerca il suo secondo mandato e mantenere il seggio per il PC. È stata eletta nel 2018 con il 51% del sostegno dell'elettorato. I liberali hanno ottenuto il 28% dei voti, ma il margine di vittoria del PC è stato di 10.116 voti.


A quel tempo, è stata una grande vittoria per i Conservatori che hanno preso il posto dei liberali, che avevano dominato il panorama politico del distretto tra il 2007 e il 2018.

Wai, che vive nella circoscrizione dal 1998, ha dichiarato al Corriere: “È il posto migliore della GTA per vivere e crescere una famiglia”. Ha fatto eco al piano del suo Partito di "costruire nuove case, strade e autostrade" e "creare nuovi e migliori posti di lavoro" per la popolazione dell'Ontario.

Il più vicino avversario di Wai è il candidato liberale Roozbeh Farhadi. Mira a creare sostegno per il Partito. “La convenienza e la dignità economica sono fondamentali in queste elezioni”, ha affermato. Ha indicato il piano del suo partito di ridurre le tariffe dei trasporti, eliminare le tasse sulle piccole aziende che hanno sofferto a seguito del Covid-19 e aumentare il salario minimo degli operatori sanitari a 25 dollari l'ora.

Anche il candidato dell'NDP Raymond Bhushan è in corsa in queste elezioni. Ha espresso “un profondo apprezzamento per la ricca cultura e la diversità della città”. Anche lui ha evidenziato segmenti della piattaforma del suo Partito per "espandere l'assistenza sanitaria con un migliore accesso alle cure dentistiche e ai servizi di salute mentale", affermando, "questo è ciò di cui gli abitanti dell'Ontario hanno bisogno".


Sembra che sia i liberali che l'NDP hanno molto lavoro da fare se vogliono invertire i risultati del 2018. Secondo le proiezioni più recenti di 338Canada.com (7 maggio), il Partito Conservatore mantiene il vantaggio al 43%. Il modello di previsione utilizza algoritmi e considera tutti i principali sondaggi. Mostra i liberali al 39% seguiti dall'NDP al 12%.

(cliccare qui per scaricare il .pdf della pagina)

(Traduzione in Italiano a cura di Mariella Policheni)

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.