Poilievre premier in pectore:
più seggi al CPC se si votasse oggi

di Marzio Pelu del 7 October 2022

TORONTO - Se le elezioni federali si svolgessero oggi, il Partito Conservatore otterrebbe più seggi dei liberali: e Pierre Poilievre diventerebbe il nuovo primo ministro del Canada. È quanto emerge dalle più recenti proiezioni dei seggi elaborate da Nanos Research.

Nelle ultime due elezioni federali, i Conservatori hanno battuto i Liberali nel voto popolare ma non sono riusciti ad ottenere il maggior numero di seggi, consentendo così a Justin Trudeau di formare governi di minoranza.

"In passato i Conservatori hanno di fatto vinto ma non sono stati capaci di "convertire" quei voti in seggi. Ma ora, secondo le nostre ultime proiezioni, i Conservatori conquisterebbero più seggi dei Liberalie potrebbero così formare loro un nuovo governo", ha affermato Nik Nanos di Nanos Research.

Sebbene sia improbabile un'elezione federale a breve, dato che i liberali e l'NDP hanno un accordo di governo fino al 2025, le proiezioni dei seggi mostrano che se si votasse oggi i Conservatori otterrebbero 108 seggi rispetto ai 106 seggi dei Liberali. Gran parte di questo ha a che fare con la performance prevista del Partito Conservatore nella Greater IToronto Area, dove i Liberali hanno precedentemente dominato.

Secondo le stesse proiezioni, l'NDP otterrebbe 41 seggi, il Bloc Quebecois 24 e i Verdi 2. I restanti 57 seggi, però, resterebbero in ballo.

Alcuni dei distretti suburbani intorno a Toronto, come quelli di Oakville e Burlington, sono sempre stati delle vere e proprie roccaforti per i Liberali nelle ultime elezioni, ma le proiezioni di Nanos ora suggeriscono che questi collegi tenderebbero di più verso i Conservatori o, comquneu, sarebbero incerti.

"Il grande punto di svolta è che i Conservatori stanno facendo meglio in Ontario rispetto al passato e, di conseguenza, stanno superando i Liberali in più distretti", ha sottolineato Nanos. "Ci sono alcuni collegi tradizionalmente liberali che adesso sono a rischio: bisognerà seguire con molta attenzione quanto accadrà nei prossimi due anni".

Le proiezioni mostrano anche che l'NDP guadagnerebbe seggi. Nelle ultime tre elezioni, l'NDP è stato escluso da Toronto, ma ora si prevede che alcuni dei collegi del centro diventeranno "arancioni".

Nanos crede che i liberali abbiano un disperato bisogno di rinnovamento se vogliono vincere le prossime elezioni tra le crescenti preoccupazioni sull'impatto dell'inflazione e sul potenziale di una recessione: "Penso che i Liberali debbano in qualche modo rinnovare la loro missione e visione per il Paese e che debbano cercare di spiegare alla gente perché meritano un altro mandato. Quindi c'è da aspettarsi che facciano un po' di rinnovamento", ha detto Nanos, aggiungendo che "se non lo faranno, pensando che possa bastare ciò che hanno fatto negli ultimi anni, non sono sicuro che funzionerà...".

Nella foto in alto, il leader del CPC, Pierre Poilievre (foto dal suo profilo Twitter @PierrePoilievre)

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.