Ontario, altri 20 morti
e boom di ricoveri

di Marzio Pelu del January 7, 2022

TORONTO - Altri 20 morti, mai così tanti in 24 ore dallo scorso 29 maggio quando furono 22, e boom di ricoveri. I dati di ieri sulla p andemia in Ontario sono ancora più negativi, se possibile, di quelli dei giorni precedenti.

Più di 300 persone con il Covid-19 si trovano ora in unità di terapia intensiva in tutta la provincia. Il numero delle persone ricoverate in ospedale è passato dalle 2.081 di mercoledì alle 2.279 di ieri, mentre i ricoveri in terapia intensiva sono passati da 288 a 319, alzando la media di presenze giornaliere a 252.

Numeri preoccupanti, visto che durante le precedenti ondate i funzionari sanitari provinciali avevano affermato che diventa quasi impossibile fornire assistenza medica non correlata al Covid-19 una volta che negli ospedali dell'Ontario ci sono più di 300 pazienti in terapia intensiva.

Delle 319 persone ricoverate in terapia intensiva, 232 non sono completamente vaccinate o hanno uno stato di vaccinazione sconosciuto e 87 sono completamente vaccinate. Secondo i dati pubblicati mercoledì dall'Ontario Science Table, le persone che sono state completamente vaccinate con almeno due dosi hanno l'80,1% in meno di probabilità di finire in ospedale e il 92,2% in meno di finire in terapia intensiva rispetto alle persone non vaccinate.

Sempre ieri, la provincia ha segnalato 13.339 nuovi casi di Covid-19, ma a questo punto è quasi superfluo segnalarlo, visto che da giorni i funzionari sanitari provinciali continuano a ripetere che il numero è sottostimato a causa dei limiti introdotti dei test (che vengono fatti soltanto in presenza di situazioni "a rischio") e degli arretrati.

Resta il fatto che con i 59.241 test elaborati nelle ultime 24 ore, il tasso di positività della provincia sfiora ancora il 30%: 29,2%.

Per quanto riguarda la distribuzione territoriale dei casi di ieri, nella Greater Toronto Area se sono stati registrati 2.645 a Toronto, 1.500 nella regione di Peel, 1.238 nella regione di York, 772 nella regione di Durham e 675 nella regione di Halton. Inoltre: 1.238 nuovi casi a Ottawa, 665 a Hamilton, 569 nella regione di Waterloo, 543 a Windsor-Essex e 506 nel Middlesex-Londra. Tutte le altre regioni hanno segnalato meno di 500 nuovi casi.

Secondo il rapporto epidemiologico della provincia, delle 13.339 nuove infezioni segnalate ieri, 946 sono state identificate in bambini di età inferiore ai 12 anni, 1.068 casi tra i giovani tra i 12 ei 19 anni e altre 5.522 tra i 20 ei 39 anni, 3.866 in persone di età compresa tra 40 e 59 anni, 1.484 in persone di età compresa tra 60 e 79 e 449 in persone di età superiore agli 80 anni. Il virus continua dunque a colpire sempre di più giovani e giovanissimi. E questo vale anche per i ricoveri: quelli che coinvolgono bambini continuano ad aumentare in Ontario, in particolare nei bambini di età inferiore ai 5 anni: di fatto, quelli che non possono vaccinarsi. Public Health Ontario afferma che al 4 gennaio c'erano 38 bambini di età compresa tra zero e quattro anni ricoverati in ospedale con Covid-19.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.