Credito d’imposta
per i viaggiatori locali

di Priscilla Pajdo del January 4, 2022

TORONTO - Gli alti e bassi degli ultimi due anni potrebbero far pensare a molti di noi che è ora di prendersi una pausa ed evadere. Tuttavia, l'aumento dei contagi da Covid, i requisiti per viaggiare in continua evoluzione e i timori di rimanere bloccati in un Paese straniero hanno spinto molti di noi a optare per una destinazione di vacanza più vicina a casa. Quest'anno, l'Ontario ha reso il “soggiorno” più attraente per i suoi residenti.

A partire dal 1° gennaio 2022, qualsiasi residente dell'Ontario può richiedere il 20% delle spese di alloggio ammissibili nel 2022 (fino al 31 dicembre 2022) tramite l'Ontario Staycation Tax Credit (vacanze in teritorio). Ciò significa che qualsiasi residente che prenoti un alloggio a breve termine (meno di un mese e per scopi legati al tempo libero) come un hotel, cottage, campeggio o resort in Ontario può reclamare un rimborso basato su un massimo di $ 1.000 a persona o $ 2.000 per famiglia.

A patto che tutte le condizioni siano soddisfatte, gli individui potrebbero recuperare fino a $ 200 a persona o $ 400 a famiglia. L'unica avvertenza è che il credito d'imposta è temporaneo. Poiché l'industria del turismo è un motore economico chiave in Ontario, il credito d'imposta mira a incoraggiare le famiglie a esplorare la loro provincia. Alcuni vedono l'incentivo come una spinta davvero necessaria per il settore del turismo e dell'ospitalità che lotta per riprendersi dagli impatti finanziari causati dal Covid-19.

Prima della pandemia, il settore del turismo ha generato oltre $ 38 miliardi (2019) di attività economica per l'Ontario e ha sostenuto circa 400.000 posti di lavoro. Ma l'industria è stata tra quelle più colpite dalla pandemia. Tra agosto 2019 e agosto 2021, i dati di un'indagine sulla forza lavoro del Canada di Statistics Canada suggeriscono che circa 94.000 posti di lavoro sono stati persi nelle industrie legate al turismo.

Mentre alcuni vedono il credito d'imposta come un grande incentivo per aiutare la ripresa del settore, i critici sostengono che arriva troppo tardi e avrebbe dovuto essere introdotto l'anno scorso. Nel 2020, il governo dell'Ontario ha inizialmente proposto il 2021 come "anno dell'Ontario Staycation". L'Ontario Tourism Recovery Program offre supporto alle imprese idonee che hanno subito perdite significative a seguito del Covid-19, ma l'Ontario Travel Tax Credit è stato rinviato a quest'anno.

Secondo HelloSafe, una piattaforma di confronto di polizze assicurative online con sede in Canada, il 2022 potrebbe essere l'anno in cui l'industria del turismo si riprenderà. Utilizzando Statistics Canada e i dati del governo provinciale, gli analisti di dati dell'azienda suggeriscono che le entrate del turismo dell'Ontario sono diminuite di $ 24,9 miliardi nel 2021 rispetto al 2019. Inoltre, l'Ontario sembra aver subito le maggiori perdite in tutto il Canada, davanti alla British Columbia con una perdita di $ 10,1 miliardi, Quebec a $ 8,2 miliardi e Alberta a $ 3,7 miliardi.

Questo potrebbe essere l’anno che ridà fiducia ai viaggiatori, anche se a livello locale. Finora, oltre l'88% degli abitanti dell'Ontario idonei ha ricevuto due dosi di un vaccino contro il Covid-19 e il tasso di dosi di richiamo è in aumento. L'incentivo al credito d'imposta può essere la spinta aggiuntiva per aiutare ulteriormente la ripresa.

Gli analisti dei dati prevedono che le entrate del turismo dell'Ontario oscilleranno tra $ 29 miliardi e $ 31 miliardi nel 2022, ma avvertono che probabilmente solo nel 2023 o nel 2024 l'industria raggiungerà i livelli pre-pandemia.

(traduzione in italiano a cura di Mariella Policheni)

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.