Accordo Trudeau-Kenney:
asili meno cari in Alberta

di Marzio Pelu del November 16, 2021

EDMONTON - Un accordo fra governi "diversi", quello conservatore dell'Alberta e quello liberale federale, per andare incontro alle famiglie: è quello che hanno presentato ieri il primo ministro Justin Trudeau e il premier dell'Alberta Jason Kenney, in occasione della firma del "patto" siglato per rendere più accessibili i servizi di assistenza all'infanzia nella provincia. Per abbassare, in sostanza, le rette degli asili.

Un accordo che fa dell'Alberta l'ottava provincia a formalizzare un accordo con il governo federale che prevede miliardi di dollari per fissare l'apprendimento precoce e l'assistenza all'infanzia ad una media di 10 dollari al giorno entro il 2026.

L'accordo contempla infatti un finanziamento federale di 3,8 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni per arrivare a tale riduzione del costo dell'assistenza all'infanzia.

Parlando ieri a Edmonton, Trudeau ha affermato che la pandemia ha messo a fuoco la necessità di un'assistenza all'infanzia accessibile. "Penso che una delle cose che è realmente emersa nell'ultimo anno e mezzo sia che assicurarsi di dare un sostegno adeguato alle famiglie, che permetta ai genitori di tornare al lavoro, è incredibilmente importante", ha detto il premier Trudeau. "L'assistenza all'infanzia non è solo un programma sociale, ma riguarda anche la crescita dell'economia".

Secondo i dati del 2020 del Canadian Centre for Policy Alternatives, Toronto ha riportato la tariffa media più alta per l'assistenza all'infanzia con $ 1.578 al mese, seguita da Richmond Hill (Ontario) a $ 1.327. Calgary è risultata la più costosa, in questo senso, tra le città dell'Alberta, con $ 1.250 al mese.
Trudeau - che era accompagnato dai ministri federali Chrystia Freeland e Karina Gould - ha affermato che l'accordo sigliato in Alberta mostra che due governi con prospettive diverse su una serie di questioni possono trovare un terreno comune.

“Le province e il governo federale non sempre vanno d'accordo su tutto e ci saranno sempre punti di disaccordo, ma sono davvero molto contento di essere qui oggi (ieri, ndr) con il premier Kenney e il governo dell'Alberta per dimostrare che sulle cose che contano di più per i cittadini possiamo fare grandi cose”, ha detto.

Kenney ha affermato che l'accordo, negoziato dal suo ministro dei Servizi per l'Infanzia Rebecca Schulz (nella foto in alto), soddisfa le esigenze dei genitori dell'Alberta. "Tutti i tipi di assistenza all'infanzia per i bambini come asili nido e case diurne per famiglie saranno ora supportati da questo accordo con il governo federale", ha affermato il premier dell'Alberta dove più della metà degli spazi per l'infanzia sono in ambienti privati.

Il New Brunswick, l'Ontario, i Territori del Nord Ovest e il Nunavut rimangono le uniche province e territori che non hanno ancora seguito l'esempio delle altre province.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.