"Memostrikes" degli studenti
al George Harvey e York Memorial:
"L'Istruzione è un diritto (negato)"

di Marzio Pelu del 2 December 2022

TORONTO - "L'Istruzione è un diritto. Un nostro diritto. Ma nelle nostre scuole, questo diritto ci viene negato". Arrabbiati e delusi, gli studenti dello York Memorial Collegiate Institute e del George Harvey Collegiate Institute (TDSB) hanno protestato, stamani, per chiedere scuole più sicure, più attrezzate, più confortevoli. Dove in cui gli insegnanti siano presenti. Dove non intervenga la polizia "che spesso ha terrorizzato gli studenti". In breve, scuole dove si possa studiare con serenità.

Il "Memostrikes" è partito dal George Harvey su Keele Street, dove alle 11am si sono radunati gli studenti, esponendo i cartelli con le loro richieste: "I just want to be a student", "If you don't act like adults we will", "Make our school better again TDSB!!".

(l'articolo prosegue sotto i video)

 

 

 

 

 

Sostenuti dai rappresentati delle comunità e da alcuni insegnanti e genitori, gli studenti si sono poi spostati in corteo dal George Harvey allo York Memorial, fermandosi davanti alla sede degl TDSB per esporre le proprie testimonianze. "Nelle nostre scuole non c'è niente: non c'è sicurezza, non ci sono gli insegnanti, non c'è nemmeno la carta igienica nei bagni. E nonostante questo veniamo attaccati e trattati come criminali. Adesso basta!".

(l'articolo continua sotto i video)

 

La direttrice del TDSB, Colleen Russel-Rawlins, ha deciso di intervenire di persona per rassicurare gli studenti: "Vi ascloteremo, da lunedì inizieremo una serie di colloqui con ognuno di voi". Uno dei rappresentanti delle comunità e degli studenti ha preso la parola per chiederle se il TDSB risponderà sì o no alle richieste deglui studenti: "Conduct an inquest into systems abuse at York Memorial, Allocate more resources to our school prevent police presence, implemente a publich school - student union, listen to students and act on our needs". La direttrice ha risposto "sì" e la manifestazione è terminata con le sue promesse e la speranza che vengano mantenute.

NELL'EDIZIONE DI LUNEDÌ DEL CORRIERE CANADESE, AMPI APPROFONDIMENTI SULLA MANIFESTAZIONE

QUI SOTTO, LA FOTOGALLERY DI "MEMOSTRIKES": CLICCATE SULLE IMMAGINI PER INGRANDIRLE 

(FOTO E VIDEO DI MARZIO PELÙ) 




















Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.