Lecce detta l'aumento
delle dimensioni delle classi

di Priscilla Pajdo del October 5, 2021

TORONTO - Lecce detta l'aumento delle dimensioni delle classi al TCDSB: i genitori sono preoccupati.

La salute e la sicurezza degli studenti e del personale sono al primo posto quando si tratta di individui che studiano nel sistema educativo dell'Ontario, o almeno dovrebbe esserlo. Ecco perché i genitori sono preoccupati per il piano della provincia di aumentare le dimensioni delle classi.

Questo è particolarmente vero per i genitori degli studenti iscritti al Toronto Catholic District School Board (TCDSB). Claire Moscone-Biafore, una madre di tre bambini che frequentano le scuole del TCDSB, ha espresso la sua grande preoccupazione per i piani del Ministro dell'Istruzione, Lecce, che intende riportare le dimensioni delle classi ai livelli pre-Covid.

Non è sola nella sua frustrazione per i piani di Lecce di riorganizzare le classi per "motivi di finanziamento". Julie Altomare-DiNunzio, presidente del Toronto Elementary Catholic Teachers (Tct), ha dichiarato al Corriere: “Le classi più grandi non aiutano nessuno, soprattutto visto che siamo nella quarta ondata della pandemia”.

Secondo l’Education Act, le dimensioni delle classi per la scuola materna junior e senior sono limitate a 29 studenti. Per i gradi 4-8, il limite massimo di dimensione è fissato a 31. Altomare-DiNunzio ha spiegato che l'anno scorso il TCDSB è stato in grado di utilizzare i fondi forniti dai governi federale e provinciale con fondi di riserva dello stesso TCDSB per aiutare a ridurre alcune dimensioni delle classi a 15- 20 alunni.

“Ciò era particolarmente importante nelle classi della scuola primaria (1-3) dove il limite della classe era 23. Ma, nella maggior parte delle scuole, questo è stato ridotto a circa 15 nelle aree dove i casi di Covid-19 erano più alti e gli studenti hanno optato per l'apprendimento virtuale ", ha detto.
.
Ci sono 164 scuole elementari cattoliche all'interno del TCDSB. Secondo Altomare-DiNunzio, per la maggior parte tutte queste scuole saranno interessate dalla riorganizzazione e dal ritorno a classi più numerose. "Ora non è il momento di fare questi cambiamenti, soprattutto perché la maggior parte degli studenti non è vaccinata", ha aggiunto.

Genitori ed insegnanti continuano a sostenere che è quasi impossibile osservare la distanza fisica in aule con un gran numero di studenti. Dopotutto, il distanziamento è una delle raccomandazioni chiave degli esperti medici dell'Ontario per ridurre al minimo la diffusione di Covid-19, oltre all’uso delle mascherine e al lavaggio delle mani.

La provincia ha dichiarato di aver investito oltre 300 milioni di dollari in finanziamenti per consentire più personale e un maggiore distanziamento. Questo si aggiunge agli investimenti di 600 milioni di dollari per migliorare la ventilazione nelle aule e nelle scuole. I critici sostengono che il governo non ha adottato tutte le misure necessarie né ha fornito i fondi appropriati quest'anno per garantire spazi di apprendimento sicuri per gli studenti.

Ieri, il TCDSB ha segnalato 45 scuole con casi attivi di Covid-19 per un totale di 76 casi attivi (69 studenti, 7 dipendenti). Moscone-Biafore, terapeuta di professione, comprende, come la maggior parte dei genitori, l'importanza di garantire la sicurezza e il benessere dei bambini durante le lezioni.

Lei, come molti altri, non riesce a capire perché il ministro Lecce dovrebbe decidere la riorganizzazione degli studenti in classi più grandi date le circostanze attuali e il rischio aggiuntivo per la loro salute e il loro benessere.

Le comunità preoccupate per i cambiamenti che stanno avvenendo al TCDSB e i sostenitori delle classi più piccole hanno organizzato questa mattina manifestazioni coordinate in varie scuole cattoliche della città.

Né il Ministro della Pubblica Istruzione, né il TCDSB hanno risposto alla nostra richiesta di commento prima di andare in stampa.

(Photo credit: TECT)

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.