I veicoli elettrici made
in Canada sono realtà

di Marzio Pelu del 6 December 2022

TORONTO - I governi federale e provinciale hanno celebrato ieri l'apertura del primo impianto di produzione di veicoli elettrici di General Motors of Canada a Ingersoll e la realizzazione dei primi BrightDrop Zevo 600 presso la struttura: si tratta furgoni per le consegne completamente elettrici che contribuiranno a ridurre l'inquinamento.

Con il sostegno del governo federale e della Provincia, General Motors of Canada ha trasformato il suo impianto di produzione "Cami" in un impianto di produzione di soli veicoli elettrici, il primo del suo genere in Canada. Un progetto che aiuta a garantire la posizione della provincia come hub automobilistico globale con i veicoli del futuro costruiti in Ontario dai lavoratori dell'Ontario, dall'inizio alla fine. Entro il 2025, lo stabilimento prevede infatti di produrre 50.000 veicoli elettrici all'anno. Un progetto che ha contribuito a garantire migliaia di posti di lavoro ben retribuiti e di alta qualità e che sta contribuendo anche a far progredire l'elettrificazione del settore automobilistico canadese.

"L'entusiasmante pietra miliare 'made in Ontario' di oggi è un'ulteriore prova che non esiste posto migliore per costruire le auto del futuro dall'inizio alla fine che proprio qui in Ontario", ha affermato il premier Doug Ford, presente all'inaugurazione insieme al primo ministro Justin Trudeau (nella foto sopra, insieme) ed altri esponenti dei due governi,

Ad aprile, General Motors Canada aveva annunciato un investimento di oltre 2 miliardi di dollari per trasformare i suoi impianti di produzione e migliorare le operazioni in tutte le sue strutture di produzione e ricerca e sviluppo in Ontario. Questo investimento è stato sostenuto con un finanziamento di 259 milioni di dollari dal governo federale e da quello provinciale.

"Quando abbiamo investito nel progetto di General Motors per costruire il primo impianto di produzione di veicoli elettrici su larga scala del Canada a Ingersoll, sapevamo che avrebbe prodotto risultati", ha detto il primo ministro Justin Trudeau, al quale ha fatto eco il ministro federale dell'Innovazione, François-Philippe Champagne: "Oggi è la prova che i nostri investimenti nella produzione di veicoli elettrici stanno dando i loro frutti. Con i primi furgoni BrightDrop che escono dalla catena di montaggio, stiamo vedendo l'abilità dei lavoratori canadesi fare un'enorme differenza mentre il mondo passa ai veicoli elettrici".

"Guardando i primi veicoli BrightDrop uscire dalla catena di montaggio, è chiaro che l'Ontario costruirà le auto del futuro. Il nostro governo continua ad attrarre investimenti creando le giuste condizioni economiche e riducendo la burocrazia", ha aggiunto Vic Fedeli, ministro provinciale dello Sviluppo Economico.

Grande soddisfazione anche per Mark Reuss, presidente di General Motors: "A partire da oggi, sono orgoglioso di dire che il nostro team è il primo di produzione completamente elettrica su vasta scala in Canada".

Le dimensioni e la portata di questo investimento accelereranno la velocità della visione decennale dell'Ontario per il piano Driving Prosperity - The Future of Ontario's Automotive Sector. La fase due di Driving Prosperity è una parte importante del piano del governo per trasformare la catena di fornitura automobilistica della provincia per costruire le auto del futuro, compresa la produzione di veicoli ibridi, veicoli elettrici a batteria, la produzione di batterie per veicoli elettrici e l'aumento delle esportazioni di ricambi auto prodotti in Ontario. Negli ultimi due anni, l'Ontario ha attirato 16 miliardi di dollari in investimenti automobilistici trasformativi da parte di case automobilistiche globali e fornitori di batterie per veicoli elettrici e materiali per batterie. Ciò include oltre 12,5 miliardi di dollari di investimenti nella produzione di veicoli elettrici e batterie per veicoli elettrici.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.