Verso le elezioni federali:
sei domande a Francesco Sorbara

di Priscilla Pajdo del August 9, 2021

TORONTO - Il Canada si sta preparando per un altro tipo di competizione dopo la fine delle Olimpiadi di Tokyo. Una corsa politica, per così dire. Con la pianificazione della campagna elettorale in corso, prende forza l’ipotesi che la chiamata elettorale imminente potrebbe giungere a distanza di qualche giorno.

Molti canadesi nutrono preoccupazioni per chiamata alle urne nel mezzo di una pandemia. Partendo da questo presupposto, il Corriere Canadese ha parlato con Francesco Sorbara, membro del Parlamento per Vaughan-Woodbridge e Segretario parlamentare al ministro delle Entrate Nazionali per discutere in che modo il Canada ha gestito la pandemia finora.

Il Covid-19 ha presentato importanti sfide per le famiglie canadesi e le piccole imprese. In che modo le politiche del suo governo li hanno aiutati ad "attraversare la tempesta"?
“Il Covid-19 è l'evento più estremo che i canadesi hanno affrontato in una generazione. In quello che sembrava durasse solo per una notte, l'economia si è bloccata, le imprese sono state chiuse e milioni di lavoratori canadesi sono rimasti a casa. Sono stati lasciati senza lavoro e nessun reddito. Il Canada ha implementato una serie di misure per assistere milioni di canadesi come il CERB, ora chiamato Canadian Recovery benefit (CRB). C’è stato un momento in cui ha aiutato più di nove milioni di canadesi”.

Secondo la Canadian Federation of Indipendent Business, circa il 70% dei proprietari di piccole imprese si è fatto carico del debito dovuto al Covid-19. I loro dati suggeriscono che le piccole imprese in Canada devono circa 135 miliardi di dollari collettivamente. Che tipo di supporti sono disponibili per aiutare le aziende a recuperare?
“Abbiamo messo in moto diversi programmi di supporto per aiutare le aziende. Il Canada Emergency Business Account (CEBA) è un esempio. Ha inteso sostenere le imprese fornendo finanziamenti per le spese che non possono essere differite. Il Canada Emergency Wage Subsidy (CEWS) è un altro programma per aiutare a prevenire licenziamenti e incoraggiare la ri-assunzione di personale licenziato. Il Canada Recovery Hiring Program è un incentivo diverso per incoraggiare le aziende ad espandersi e assumere nuovi lavoratori”.

Esperti medici mettono in guardia il Canada che potrebbe essere in arrivo una quarta ondata. Le misure del governo per assistere i canadesi vanno abbastanza lontano qualora dovrebbe esserci un aumento dei casi e altri lockdown?
“Prima di tutto, vorrei incoraggiare tutti i canadesi aventi diritto a farsi vaccinare e applaudire tutti quelli che lo hanno già fatto. La vaccinazione contro il Covid-19 è il modo più veloce e più semplice per far tornare la vita alla normalità. Per aiutare i canadesi a continuare a ottenere il sostegno di cui hanno bisogno durante la fase di recupero, il Canada ha esteso supporti come il CRB, compresi i sussidi salariali e per l’affitto fino al 23 ottobre 2021”.

Il debito nazionale ha ora superato $1 trilione. Qual è il piano alternativo del Canada nel caso in cui la situazione dovrebbe peggiorare a causa del Covid-19?
“Come governo, non volevamo che i canadesi si facessero carico del debito su base individuale. Questi programmi sono fondamentali per aiutare i cittadini a garantire che nessuno debba scegliere tra il pagamento dell'affitto e mettere il cibo sul tavolo. La migliore politica economica che abbiamo è far crescere l'economia. In tal modo, questo ci consente di mantenere un forte bilancio fiscale e ci consente di creare e mettere in atto programmi per assistere i canadesi”.

Nell'area di Vaughan-Woodbridge, più della metà della popolazione è di origine italiana. Cosa sta facendo il governo per aiutare a rafforzare i legami nella comunità italo-canadese?
“Le relazioni tra il Canada e l'Italia hanno goduto di una rinascita dal 2015. Un certo numero di fattori si sono allineati per permettere che si verificasse. Ad esempio, l'applicazione del CETA ha provocato un aumento del 30% degli scambi tra Italia e Canada. Il nostro governo ha anche firmato l'accordo bilaterale sulla mobilità giovanile (18-35 anni) tra entrambi i paesi. Una volta ratificato e le condizioni lo permetteranno, consentirà ai candidati di estendere il loro soggiorno nel paese dell'altro ai fini del lavoro, dello studio e del viaggio e di aiutare a approfondire i nostri legami culturali”.

Qual è la sua visione per i canadesi e il governo proiettati verso il futuro?
"Nel complesso, è importante che il governo sostenga tutti i canadesi e le imprese per tutta la pandemia e nel periodo di recupero completo. Un esempio di tale abilità è contenuto nel bilancio federale 2021 con oltre 200 misure per assistere i canadesi. Insieme, queste misure contribuiranno a costruire un paese più forte, più in salute e più diversificato".

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.