Ontario, terapie intensive
sotto quota quattrocento

di Marzio Pelu del February 15, 2022

TORONTO - Il numero dei pazienti con il Covid-19 in terapia intensiva in Ontario scende per la prima volta nel 2022 sotto quota quattrocento: ieri, infatti, i ricoverati in ICU erano 394. E cala ancora il numero totale delle persone all'ospedale: 1.369 ieri, contro le 1.540 di domenica.

Altra notizia confortante: dopo i 22 morti registrati domenica, ieri sono stati "solo" 8 che portano il totale delle vittime in Ontario, da inizio pandemia, a 12.101 (secondo il ricalcolo fatto quotidianamente).

La provincia ha inoltre registrato 1.765 nuovi casi: come ricordiamo sempre, il numero è lontano dalla realtà a causa della limitazione dell'accesso ai test alle sole categorie "a rischio". Sono stati soltanto 9.962, infatti, i test elaborati nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività - calcolato rapportando il numero di tamponi analizzati a quello dei contagi rilevati - è comunque significativo: 13%.

Dei casi di ieri, 335 sono stati rilevati a Toronto, 134 nella regione di Peel, 117 nella regione di York, 80 nella regione di Durham e 44 nella regione di Halton, 139 a Ottawa. Tutte le altre zone hanno segnalato meno di 100 nuovi casi.

37 casi riguardano residenti di case di cura a lunga degenza e 16 riguardano il personale delle stesse: sono ancora 184 le strutture a lungo termine dove è ancora attivo un focolaio.

2.619 le guarigioni di ieri, che portano il totale dei pazienti guariti in Ontario, da inizio pandemia, a 1.036.214. Sono stati invece 1.074.485 i casi confermati in laboratorio: 26.170 quelli ancora attivi (e noti).

Terapie intensive più libere anche in Quebec, dove ieri si è registrato un calo dei pazienti in cura in ICU: adesso sono 136, quattro in meno dell'altro ieri.

Aumentano invece lievemente (+14) i posti-letto occupati nei reparti ordinari che ora sono 2.095.

Purtroppo è smepre alto il numero di decessi: ieri altri 17, che portano il totale delle vittime in Quebec, da inizio pandemia, a 13.710.

1.431 i nuovi casi, fermo restando quanto detto per l'Ontario in merito alla scarsità di test effettuati. Il vero dato è quello che emerge dalle autodichiarazioni fatte dai cittadini attraverso il portale che il Governo del Quebec ha attivato per cercare di continuare a monitorare in qualche modo l'andamento della pandemia: praticamente ognuno può inserire nel sito il risultato del proprio test fai-da-te eseguito a casa. Ebbene su 80.807 test rapidi inseriti finora dai cittadini del Quebec, più di 62.000 risultano positivi. I dati "ufficiali", cioè quelli basati sui soli test molecolari che sono ormai riservati alle sole categorie "a rischio", parlano invece di 27.713 casi attivi in tutta la provincia. Un divario che la dice lunga sull'attendibilità dei dati "ufficiali" forniti finora.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.