Ontario: 46 morti e
505 in terapia intensiva

di Marzio Pelu del January 13, 2022

TORONTO - 46 morti e 505 persone ricoverate in terapia intensiva per il Covid-19: numeri che fanno paura, quelli di ieri in Ontario dove adesso i pazienti positivi negli ospedali sono 3.448, oltre 200 in più rispetto a 24 ore prima. È vero che, come già riferito ieri dai funzionari sanitari provinciali, il 54% dei ricoveri riguarda persone finite in ospedale principalmente per il Covid-19 mentre il restante 46% è stato ricoverato per altri motivi ed è poi risultato positivo al virus, ma nelle terapie intensive l'83% dei pazienti è lì per il virus e solo il 17% è risultato positivo dopo essere finito in ICU per altre patologie.

Riportiamo, per dovere di cronaca, anche il numero di nuovi casi, 9.782 (con un tasso di positività al test del 20%), ma ribadiamo che è un numero inattendibile a causa delle restrizioni sui test che adesso vengono effettuati solo sulle categorie "a rischio". In particolare, nella Greater Toronto Area sono stati registrati, ieri, 1.675 nuovi casi a Toronto, 1.060 nella regione di Peel, 964 nella regione di York, 819 nella regione di Durham e 434 nella regione di Halton. Inoltre, sono stati segnalati 471 nuovi casi nella regione di Waterloo e 588 a Ottawa.

Ormai il virus colpisce tutti indistintamente, "immunizzati" o no: dei casi di ieri, 1.347 riguardano persone non vaccinate, 327 coinvolgono i parzialmente vaccinati mentre 7.673 casi sono stati rilevati in persone con due dosi di un vaccino e gli altri 435 in persone con uno stato vaccinale sconosciuto.

Con i 46 decessi di ieri, il totale delle vittime in Ontario, da inizio pandemia, è 10.445. I casi attivi (quelli noti) sono invece 132.188 .

Numeri impressionanti anche in Quebec dove ieri i decessi sono stati 52, che portano il totale, da inizio pandemia, nella provincia, a 12.080. Registrato anche un altro forte aumento delle ospedalizzazioni: ieri sono state ricoverate altre 457 persone: ora il totale dei pazienti negli ospedali del Quebec è 2.877. La provincia potrebbe superare i 3.000 ricoveri già oggi se continuierà il trend attuale: ciò sarebbe in linea con le proiezioni pubblicate la scorsa settimana dall'istituto sanitario del Quebec (INESSS), che aveva suggerito un'esplosione di ricoveri a causa della variante Omicron. Per ora, l'occupazione in terapia intensiva rimane invece inferiore alla previsione dell'istituto (400): i pazienti in terapia intensiva ieri erano infatti 263, con un aumento complessivo di 8 ricoveri (41 persone sono entrate e 33 sono state dimesse).

Quanto ai casi, ieri la provincia ne ha registrati 8.351 ma vale lo stesso discorso fatto per l'Ontario: il dato non corrisponde alla realtà dei fatti. Quello che è certo (e confortante) è che cala il tasso di positività: in seguito dall'analisi di 38.331 test, il tasso è al 16,6%, contro il 31,2% registrato il 6 gennaio scorso sulla base di 56.147 test. I casi attivi (e noti) in Quebec sono adesso 97.623.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.