Omicron smorza l’ottimismo
per il nuovo anno

di Priscilla Pajdo del January 6, 2022

TORONTO - La variante Omicron che si trasmette a velocità supersonica, sta alimentando un'ondata di nuove infezioni. Non è questo esattamente l'inizio "positivo" che molti speravano di un nuovo anno. In una sola settimana, la media mobile di 7 giorni di nuove infezioni in Ontario è passata da 8.318 nuovi casi a 14.435 (4 gennaio).

Inoltre, Public Health Ontario avverte che i conteggi giornalieri sono sottostimati e non riflettono il vero numero di infezioni all'interno della comunità. Finora, ogni speranza che quest'anno inizi meglio del 2021 sembra svanire altrettanto velocemente.

Ancora una volta, l'Ontario ha messo al bando i pasti al coperto, ha costretto le palestre a chiudere temporaneamente i battenti, ha abbassato i limiti di capienza per la maggior parte delle aziende e ha riportato gli studenti all'apprendimento a distanza. Queste misure rimarranno in vigore per le prossime tre settimane fino a quando la situazione non sarà riesaminata. Questa "Fase 2" modificata porta poca gioia alle famiglie, ai bambini e alle aziende che hanno fatto la loro parte per arginare la diffusione del virus.

Durante i due anni di molteplici lockdown e restrizioni, i ristoranti hanno perso più di 408 giorni di pasti al coperto a causa delle chiusure. Le palestre sono rimaste forzatamente chiuse per più di 395 giorni.

Secondo la Canadian Federation of Independent Business (CFIB) mentre i piccoli esercizi commerciali cercano di riprendersi dagli impatti di Covid-19, solo il 35% delle piccole imprese in Ontario ha registrato entrate normali. Per gli altri che lottano per superare la pandemia, il CFIB afferma che il debito medio delle piccole imprese da Covid-19 è un allarmante $ 190.000.

Il peso di quel debito ha lasciato molti preoccupati per il futuro della loro attività e per la capacità di rimborsare gli aiuti del governo nei mesi a venire. Il CFIB stima che circa il 18,5% degli esercizi commerciali stia attivamente considerando di dichiarare fallimento.

Con il sistema sanitario che si prepara a un'ondata di infezioni nelle prossime settimane, i funzionari sanitari sostengono che la vaccinazione è il modo migliore per proteggersi da infezioni gravi e ulteriori restrizioni. Eppure, nonostante oltre l'88% degli abitanti dell’Ontario aventi diritto (di età pari o superiore a 12 anni) considerati completamente vaccinati, il governo dell'Ontario ha indicato che le misure sono "limitate nel tempo" e necessarie per "smussare la trasmissione e preservare la capienza ospedaliera".

Potrebbe esserci un lato positivo per l'inizio instabile del 2022. I funzionari dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) suggeriscono che la variante di Omicron altamente trasmissibile è meno grave dei ceppi precedenti. Come riportato da Reuters, un funzionario dell'OMS ha detto ai giornalisti che prove emergenti suggeriscono che l'Omicron colpisce il tratto respiratorio superiore causando sintomi più lievi, a differenza delle varianti precedenti in cui il virus causerebbe una grave polmonite.

Ha avvertito che mentre le osservazioni sembrano promettenti, sono necessari ulteriori studi per dimostrare la gravità di questa variante. Nel frattempo, ha anche fatto eco al messaggio dei leader mondiali della salute: che la vaccinazione è il modo migliore per ridurre l'impatto della variante.

Si spera che questa "fase" della pandemia sarà di breve durata e lascerà il posto a una prospettiva più positiva per l'anno a venire.

(traduzione in italiano a cura di Mariella Policheni)

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.