Imprenditrici all’avanguardia
della crescita economica  

di Priscilla Pajdo del March 10, 2021

TORONTO - Ieri il mondo ha celebrato la Giornata Internazionale della Donna. È un giorno per riconoscere e attirare l’attenzione sulle conquiste sociali, economiche, culturali e politiche delle donne di tutto il mondo.

Sostenere le donne nelle imprese è un altro modo per stimolare l’innovazione, la creazione di posti di lavoro e la crescita della produttività nell’economia. Appassionato, fiducioso e impegnato: sono alcune caratteristiche che descrivono un imprenditore. Avviare, possedere o far crescere un’azienda può essere un’impresa gratificante, ma può anche essere impegnativa.

Il Covid-19 ha posto numerose sfide alla comunità imprenditoriale, soprattutto tra le piccole e medie imprese (PMI). Sebbene manchi di dati completi sulla proprietà delle imprese per genere, un sondaggio sul finanziamento e la crescita delle piccole e medie imprese 2017, secondo Statistics Canada, suggerisce che il 15,6% delle PMI era di proprietà maggioritaria delle donne. Si tratta di un tasso all’incirca unico rappresentato dagli uomini (il 63,5% delle PMI era di proprietà maggioritaria degli uomini: grafico in alto).

Le donne e i diversi imprenditori portano nuove idee, prodotti e servizi che migliorano lo sviluppo economico. Nel 2020, le donne rappresentavano oltre il 38% dei canadesi autonomi o 1,08 milioni di persone (Statistics Canada).

Promuovere la proprietà delle imprese tra le donne e migliorare le prestazioni delle imprese di proprietà femminile alimenta l’empowerment economico individuale e rafforza la parità di genere nei ruoli di leadership.

Il Canada riconosce il ruolo critico che le imprenditrici svolgono nel successo economico delle comunità di tutto il paese.

Diversi studi suggeriscono che la pandemia ha avuto un impatto sproporzionato sulle donne imprenditrici. Il Women Entrepreneurship Strategy (WES) Ecosystem Fund fa parte del piano del governo per aiutare le donne imprenditrici che affrontano difficoltà a causa della pandemia.

Il 4 marzo, l’onorevole Mary Ng, ministro delle piccole imprese, della promozione delle esportazioni e del commercio internazionale, ha annunciato i 4,8 milioni di dollari di finanziamenti supplementari alle organizzazioni che aiutano le donne imprenditrici ad adattarsi e crescere durante la crisi.

"Le donne imprenditrici hanno affrontato sfide uniche durante questa pandemia", ha detto il ministro Ng nel comunicato stampa di giovedì. "Sono entusiasta che il nostro governo sia in grado di fornire questi investimenti critici in modo che le imprese guidate dalle donne possano continuare a contribuire al futuro economico del Canada", ha aggiunto.

Le comunità di tutta la nazione si mobilitano per promuovere l’imprenditorialità femminile. A Mississauga l’Ufficio per lo sviluppo economico della città ospita una conferenza virtuale per imprenditrici (9 marzo) per offrire informazioni alle imprenditrici e modi per adattarsi durante i periodi di cambiamento. Attraverso sforzi collettivi e promuovendo l’accesso ai finanziamenti, ai mercati, alle opportunità di leadership e alle reti, le donne possono contribuire a costruire un’economia più forte e più solida.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.