Preoccupazioni sospette
su Kevin Vuong

di Joe Volpe del September 27, 2021

TORONTO - Come minimo, il deputato Vuong ora sa di essere al centro dell'attenzione, nel bene e nel male. È sicuramente al centro dell'attenzione degli evangelisti “più santi di te” della nuova morale. È una raccolta di critici austera e severa che solo una madre potrebbe amare.

Non conosco il "vero" Kevin Vuong (nella foto sotto, tratta dal suo profilo Twitter). A quanto pare, non sono unico in quanto né il Partito Liberale che lo ha reclutato né le riserve canadesi in cui ha prestato servizio, né uno dei suoi ex soci con cui è coinvolto in una causa civile erano al corrente di chi fosse. A quanto pare, nemmeno i 18.991 canadesi che lo hanno votato lo conoscevano.

I censori in politica e nei media vogliono che si dimetta - è stato letteralmente appena eletto! – perché non aveva rivelato (così si dice) ai suoi funzionari di Partito che, in passato, qualcuno aveva fatto muovere contro di lui un'accusa di presunta violenza sessuale e che è soggetto in giudizio.

Chiariamo questo: l'affermazione non è che possa essere colpevole, ma che non ha detto né ai militari (esempio di virtù in materia sessuale) né al suo partito delle sue esperienze sessuali o delle sue prassi di lavoro. Il "peccato" di Vuong, per così dire, è che "ha tenuto le informazioni per sé".

È improbabile. Ogni Candidato deve presentare ai propri funzionari di Partito un verbale di “trasparenza” – nessuna questione in sospeso – prima che il Partito autorizzi la candidatura. In ogni caso, per ragioni non ancora corroborate da fonti indipendenti, le accuse, comunque nel merito, sono state ritirate. In legge, ciò significa che non era colpevole di nulla, o almeno di quanto inizialmente affermato.

Eppure, molti politici (attivi e non) sono quasi comici con la loro finta indignazione e impazienza per l'intransigente insistenza di Vuong a restare. Il pubblico si chiede se siano di “facili virtù”, per usare un'espressione arcana. Uno di loro vuole che “si esamini la coscienza”; un altro, che "faccia la cosa onorevole [dimettersi]" perché la gente della circoscrizione sarà arrabbiata con lui. Quelli che lo hanno votato provenivano da Marte?

Oh no, si lamentano i difensori del processo democratico, se il pubblico avesse saputo [non si sa cosa?] in anticipo avrebbe votato per qualcun altro. Lo hanno fatto. Secondo 338Canada, che aggrega i principali sondaggi, Vuong era al 48% circa e tendeva al rialzo quando i liberali hanno annunciato che non era più il benvenuto. Dopo una fine settimana brutale, ha chiuso con il 42%. Al contrario, il suo avversario NDP era a circa il 25% e ha concluso con il 32%. Gli altri non si sono spostati più di una frazione di una percentuale.

Parlando dell'NDP, che ha tenuto la guida in passato, non sembra che abbiano esaminato il loro candidato con lo stesso controllo che vogliono per Vuong. Non ci sono prove a sostegno della sua dichiarazione giurata che abbia soddisfatto i requisiti di un “elettore cattolico qualificato” nel 2018, quando si è offerto come candidato per il TCDSB. Inoltre, è soggetto a una dichiarazione di reclamo presso la Corte Suprema dell'Ontario. Per massima trasparenza: i ricorrenti sono il Corriere Canadese e il suo editore. Non si possono usare due pesi e due misure.

Una volta che il signor Vuong avrà prestato giuramento da Elections Canada, avrà tutto il diritto di prendere posto alla Camera dei Comuni ed esercitare tutti i poteri e le autorità conferiti a qualsiasi membro del Parlamento, di qualsiasi partito. Ciò include la sospensione dei lavori della Camera quando è necessaria l'unanimità dei voti per procedere.

In un parlamento di minoranza può essere più utile ai suoi elettori di quanto i suoi detrattori siano disposti ad ammettere.

PER LEGGERE I COMMENTI PRECEDENTI: https://www.corriere.ca/il-commento/

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.