Corsa a due tra liberali
e conservatori

di Priscilla Pajdo del September 16, 2021

TORONTO - All’estremità nord-occidentale della York Region si trova il distretto elettorale di King-Vaughan. Il collegio elettorale è stato creato dalla ridistribuzione dei confini elettorali federali del 2012 e comprende parti del comune di King e della città di Vaughan.

Secondo il censimento del 2016, King-Vaughan ospita 131.995 residenti. È un distretto con una delle più alte concentrazioni di italo-canadesi. Circa 40.955 della sua cittadinanza, che rappresentano il 31% della popolazione della zona, sono di origine italiana.

Deb Schulte, attuale deputato, punta alla rielezione per i liberali. Rappresenta il collegio elettorale dal 2015 quando era sostenuta dal 47% degli elettori. Nel 2019, Schulte è stata rieletta con il 45% dei voti. Ha battuto la candidata dei conservatori, Anna Roberts, che ha ottenuto il 43% dei voti. Questa è la seconda volta che entrambe le avversarie si affrontano in un’elezione generale.

L’unicità del distretto si riflette nella diversità delle sue aree urbane e rurali, compresa la vitalità e le sfide presenti dappertutto. Schulte, ex consigliere regionale di York, laureata in ingegneria meccanica e aerospaziale, ha dichiarato al Corriere che «le principali questioni sollevate sono l’accessibilità economica, il cambiamento climatico, l’assistenza all’infanzia, alloggi a prezzi accessibili, il sostegno agli anziani e il portare a termine la lotta contro il Covid».

“Ho fatto della mia missione personale connettere ogni casa nelle aree rurali alla banda larga ad alta velocità, ho fatto sì che ad usufruirne fossero oltre 1.500 case rurali locali. Per i pendolari urbani, stiamo finanziando l’estensione della Yonge North Subway alla regione di York per rendere il pendolarismo più rapido ed economico", ha aggiunto.

"I liberali hanno una comprovata esperienza nel fornire servizi alla nostra comunità e un forte piano per affrontare questi problemi e costruire un futuro migliore per i canadesi", ha affermato. Il suo obiettivo in futuro è quello di impegnarsi riguardo gli "investimenti storici in centri comunitari, spazi verdi, biblioteche,caserme dei vigili del fuoco, sentieri e trasporti attivi nella comunità".
L’abbordabilità è un tema comune a tutta la linea politica del partito. Roberts, ha dichiarato: "Il mio background nella finanza e la mia esperienza di volontariato con la comunità mi hanno preparato a fondo sia per comprendere i problemi che devono affrontare i nostri residenti, sia per lottare per rendere la vita più conveniente per i nostri residenti".

A completare il campo dei candidati ci sono Sandra Lozano per l’NDP, Roberta Herod per i Verdi e Gilmar Oprisan per il PPC.

Il distretto si sta rivelando una dura competizione tra due grandi partiti politici, con i conservatori in testa. Secondo le ultime proiezioni di 338Canada.com (14 settembre), che utilizza algoritmi che tengono conto dei risultati di tutti i principali sondaggi, i conservatori, con il 44%, sono davanti ai liberali di 4 punti. L’NDP, al 7,8%, sono distanziati dai liberali di 32 punti.

I candidati degli altri partiti non sono stati disponibili per un commento prima di andare in stampa.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.