Patrick Brown punta ad Ottawa
come leader del PC

di Priscilla Pajdo del 14 March 2022

TORONTO - Bene, è ufficiale. Il sindaco di Brampton Patrick Brown ha annunciato di essere in corsa per la leadership dei conservatori federali. Ha formalmente dichiarato la sua candidatura ieri, in un discorso di 25 minuti, per lo più in inglese con un po' di francese, al Queen's Manor Event Centre di Brampton.

Parlando a una folla stimata in circa 1.500 persone stipate nello spazio del locale, Brown ha affrontato una serie di temi. Il suo intervento si è concentrato sull'idea di tutela dei diritti della comunità e di tutela della libertà religiosa. Ha affrontato l'inflazione, il cambiamento climatico, i prezzi della benzina e l'aumento della carbon tax.

Speaking to a crowd estimated at close to 1,500 people packed in the event space, Brown addressed a variety of issues. His speech focused on the idea of protecting the rights of community and the protection of religious freedom. He addressed inflation, climate change, gas prices and carbon tax increases.

 

(i video prima del discorso di Brown al Queen’s Manor Event Centre di Brampton)

“Sono fiducioso che insieme possiamo trovare una posizione vincente, una posizione che affronti i cambiamenti climatici e rispetti le giurisdizioni provinciali, la sicurezza energetica, i lavoratori del settore energetico, mantenendo il costo della vita moderato”, ha affermato nel discorso di ieri.

In qualità di sindaco di una delle città più variegate del Canada, Brown ha affermato di essere impegnato a lottare per un "futuro migliore... uno che sia basato su principi e che sia inclusivo". Ha aggiunto: "Voglio che le persone che non hanno mai votato conservatore - che potrebbero aver votato per altri partiti - si sentano benvenute nel nostro partito".

 

(due momenti del discorso di Brown al Queen’s Manor Event Centre di Brampton) 

Non ha risposto a domande dai media né da coloro che sono andati a sentirlo parlare. Il lancio della campagna di Brown arriva pochi giorni dopo aver raggiunto un accordo nella sua causa per diffamazione da otto milioni di dollari contro CTV News dopo che la stazione tv aveva pubblicato accuse per cattiva condotta sessuale. Da allora il network ha espresso rammarico per le imprecisioni incluse in un rapporto del 2018 che probabilmente è costato a Brown la sua posizione di leader dell'Ontario PC Party mesi prima delle elezioni provinciali.

Il suo annuncio mette a tacere settimane di speculazioni sul fatto che avrebbe messo il suo nome nella mischia. Il mese scorso, pochi giorni dopo che Erin O'Toole è stato estromesso da leader del Partito Conservatore del Canada (CPC) dal suo stesso caucus, il deputato dell'area di Ottawa Pierre Poilievre è stato il primo ad annunciare la sua candidatura alla leadership del CPC.

Brown si unisce ad altri tre candidati che si sono già fatti strada nella corsa alla leadership. La scorsa settimana, la parlamentare dell'Ontario Leslyn Lewis ha annunciato la sua candidatura l'8 marzo tramite Twitter. Questa è la sua seconda volta in una corsa alla leadership conservatrice. È arrivata terza dietro a Erin O'Toole nell'agosto 2020.

Altri candidati includono il deputato indipendente Roman Baber, che ha dichiarato la sua candidatura mercoledì scorso, e l'ex premier del Quebec Jean Charest che ha lanciato la sua campagna il giorno successivo a Calgary.

"I candidati hanno tempo fino al 19 aprile per dichiarare la loro campagna e fino al 3 giugno per iscrivere i membri. La votazione per eleggere il nuovo leader conservatore si svolge il 10 settembre. Ad oggi può contare su almeno due membri del caucus, la senatrice Salma Ataullahjan e il deputato Kyle Seeback".

Per quanto riguarda il suo ruolo di sindaco, potrebbe continuare a mantenere il suo posto mentre punta alla leadership del partito federale del PC. Intanto le elezioni comunali sono in programma il 24 ottobre, a poco più di un mese dalla fine della corsa alla leadership. Tuttavia, durante la corsa alla leadership, Brown ha detto che avrebbe donato il suo stipendio come sindaco alle organizzazioni caritatevoli Osler Foundation, Khalsa Aid e Humanity First.

Secondo la Municipal Elections Act, i membri dell'Assemblea legislativa, del Senato o della Camera dei Comuni non possono candidarsi a consiglieri o sindaco. Se Brown dovesse vincere e diventare il leader del partito Conservatore, ciò lo squalificherebbe dalla corsa municipale. Se vince, non sarà il caso di preoccuparsene.

(Traduzione in Italiano a cura di Mariella Policheni)

Foto e video: P. Pajdo

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.