Ontario, disabili ‘puniti’
dal sistema del Green Pass

di Priscilla Pajdo del October 27, 2021

TORONTO - Il governo dell'Ontario ha revocato i limiti di capacità e ha reso la vita un po' più semplice ad alcuni esercizi commerciali come ristoranti, palestre e spazi per eventi. Sfortunatamente, il governo provinciale non è riuscito a soddisfare le esigenze delle persone con disabilità e in particolare di quelle che non possono essere vaccinate per il Covid-19.

I negozi che richiedono la prova della vaccinazione contro il Covid-19 rimangono inaccessibili ai gruppi esclusi. La loro situazione sembra essere ignorata dai funzionari responsabili nel prendere decisioni riguardo le policy.

Per un residente della zona di Toronto, Gianni Cotognini, aiutare il figlio Adamo a muoversi nella società è stata una sfida. Pur avendo chiarito di non essere contrario alle vaccinazioni, ha detto al Corriere che Adamo non può essere vaccinato per il Covid-19 a causa di una sua condizione genetica.

Frustrato dalla situazione, Cotognini ha dichiarato: "Le policy del governo non prevedono esenzioni diverse dalle due elencate nella dichiarazione politica del Ministero della Salute (MOH)". Secondo la MOH Medical Exemption Guidance to the Covid-19 vaccine, possono beneficiare dell'esonero le persone che sono a rischio di una reazione grave a uno dei componenti del vaccino o le persone a rischio elevato di sviluppare miocardite, una malattia cardiaca rara.

“Questa formulazione esclude le persone come mio figlio. Per questo motivo deve affrontare sfide e ostacoli maggiori quando si tratta di accedere a vari esercizi commerciali", ha spiegato Cotognini. "Le persone con disabilità dovrebbero essere in grado di muoversi liberamente, l'attuale regolamento del governo sta ostacolando questa possibilità", ha aggiunto.

Le sue recenti comunicazioni all’mpp locale e ai funzionari del ministero sono rimaste senza risposta. Ha chiesto al Ministero della Salute di includere un certo linguaggio della Ontario Human Rights Commission (OHRC) riguardo l’obbligo di vaccinazione contro il Covid-19 e la prova dei certificati di vaccinazione.

In base alla policy “alcune persone non sono in grado di ricevere il vaccino Covid-19 per motivi medici o legati alla disabilità. Secondo il ‘Codice’, le organizzazioni hanno il dovere di accoglierli”. Secondo la Policy dell'OHRC, una soluzione ragionevole ai sensi del ‘Codice’ è soddisfare criteri specifici e mostrare un documento scritto legittimo, fornito da un medico, attestante che sono esenti dall'essere completamente vaccinati.

Tuttavia, alcune strutture che operano con l'obbligo provinciale del certificato di vaccinazione hanno scelto di non accettare lettere di esonero in quanto non possono verificarne la legittimità. Ciò ha peggiorato le cose per persone come Adamo e ha creato ulteriori barriere mentre si muovono nella società.

Inoltre, l'OHRC sottolinea, "la necessità di assicurarsi che la prova digitale dei certificati di vaccino sia progettata per essere completamente accessibile alla tecnologia adattiva, inclusi gli smartphone per gli utenti con disabilità, in conformità con l'Accessibility for Ontarians with Disabilities Act regulation".

Purtroppo, il sistema avanzato di certificazione del vaccino contro il Covid-19 dell'Ontario non riconosce le legittime esenzioni mediche. Il MOH non ha indicato quando il sistema sarà modificato per accogliere individui che non possono essere vaccinati.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.