Giorno della Memoria,
100 anni di storia

di Priscilla Pajdo del November 11, 2021

TORONTO - Le celebrazioni in presenza del Giorno della Memoria (Remembrance Day) ritornano nelle comunità in tutto il Canada. L'anno scorso, le restrizioni sulla pandemia hanno richiesto cerimonie più piccole e ridimensionate, mentre altre sono state annullate per ridurre al minimo il rischio di infezioni di Covid-19.

Quest'anno le cose sono decisamente diverse. L'allentamento delle restrizioni e i maggiori limiti di capacità fanno sì che le tradizionali cerimonie del Remembrance Day tornino a una parvenza di normalità, sebbene con i protocolli di sicurezza Covid-19 in vigore.

Mentre le cerimonie virtuali in live streaming sono accessibili per coloro che non possono partecipare in presenza, il pubblico è, ancora una volta, invitato a partecipare fisicamente agli eventi in varie località di tutta la GTA. A Toronto, i servizi all'aperto iniziano alle 10:45 presso l'Old City Hall Cenotaph situato a 60 Queen St. W. Altre località includono lo Scarborough War Memorial, il York Civic Center Cenotaph e il Fort York National Historic Site.

Il Giorno della Memoria, celebrato ogni anno l'11 novembre, è un giorno per i canadesi per onorare e ricordare gli uomini e le donne che hanno servito e continuano a servire il loro paese in tempi di guerra, conflitto e pace. È un'occasione per le persone di partecipare a cerimonie o osservare un momento di silenzio in segno di rispetto per coloro che hanno sacrificato la propria vita al servizio del proprio Paese e per riconoscere il valore di coloro che continuano a difendere la pace.

In vista di questo giorno solenne, papaveri simbolici sbocciano sui colletti di milioni di canadesi in segno di rispetto per onorare i veterani caduti. Quest'anno ricorre il centesimo anniversario del “papavero” in Canada.

L'usanza del Remembrance Poppy è nata grazie agli sforzi di Madame Anna Guérin di Francia. È stata ispirata dalla poesia del defunto tenente colonnello John McCrae, "In Flanders Fields". In origine, della vendita di papaveri di stoffa beneficiavano le vedove e gli orfani della Francia dilaniata dalla guerra. In seguito, la sua idea si espanse a tutti i paesi alleati della prima guerra mondiale come campagna di raccolta fondi per sostenere i veterani caduti e le loro famiglie.

Il 6 luglio 1921, il precursore della Royal Canadian Legion, la Great War Veterans Association, adottò il concetto come simbolo del ricordo. I fondi raccolti a livello locale attraverso la Legion’s Poppy Campaign rimangono all'interno della comunità e sono diretti a sostenere i veterani e le loro famiglie. Che siano fatti di tessuto, filato, carta o plastica, i papaveri sono rimasti un simbolo visivo secolare per onorare il servizio, il coraggio e il sacrificio dei membri delle forze armate.

Eventi e cerimonie che prevedono la deposizione di corone si svolgeranno in varie Royal Canadian Legions di varie città tra cui Etobicoke, Mississauga e Brampton. A parte Ottawa, Brampton è una delle poche comunità che organizza un March Past, Roll Past e Fly Past nella stessa parata per rendere onore ai veterani.

In onore del centesimo anniversario, un papavero temporaneo adorna l'iconica insegna di Toronto di fronte a City Hall.

(traduzione in italiano a cura di Mariella Policheni)

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.