Covid-19: ricoverati in calo
e la metà non ha sintomi

di Marzio Pelu del February 23, 2022

TORONTO - Diminuisce ancora il numero delle persone ricoverate con il Covid-19 negli ospedali e nelle unità di terapia intensiva in tutto l’Ontario. Ieri il totale era di 1.038 pazienti, dunque in ulteriore calo rispetto ai 1.056 di domenica (lunedì non sono stati forniti i dati per la festività del Family Day). L’ultima volta che la provincia aveva segnalato meno di 1.038 persone in ospedale con il virus risale al 30 dicembre del 2021, quando c’erano 965 ricoverati. Anche il numero di persone nelle unità di terapia intensiva dell’Ontario è in costante calo: ieri erano 319, contro i 324 di domenica.

Peraltro, non tutte queste persone sono finite all’ospedale a causa del virus: per quanto riguarda i ricoverati nei reparti Covid ordinari, solo il 50% si trova lì per il coronavirus, mentre il restante 50% è stato ricoverato per altri motivi ed è risultato positivo all’ospedale, quindi è di fatto asintomatico al Covid-19, avendo di fatto scoperto di averlo soltanto dopo il ricovero avvenuto per altri motivi. La percentuale cambia in terapia intensiva, dove invece l’80% dei ricoverati è in ICU lì per il Covid-19 e il 20% per altri motivi (pur essendo anche positivo).

Per quanto riguarda lo stato di vaccinazione dei ricoverati, 100 delle persone in terapia intensiva sono completamente vaccinate, 90 non sono vaccinate e 10 sono parzialmente vaccinate, mentre i restanti 119 hanno uno stato di vaccinazione sconosciuto. Tuttavia, secondo gli esperti dell’Ontario Science Table la "parità" fra vaccinati e non vaccinati ricoverati nelle terapie intensive dipende dal fatto che il numero di persone vaccinate in Canada è ormai la quasi totalità (l’89% sopra i 5 anni di età ha avuto almeno una dose, l’84% due e il 49% tre)e quindi è inevitabile che in una massa così ampia ci sia qualcuno che finisce in terapia intensiva. Dunque, in proporzione, il numero di non vaccinati ricoverati in ICU è enorme se si tiene conto del fatto che i non vaccinati, sul totale della popolazione, sono pochissimi. In base a questa proporzione, secondo l’Ontario Science Table le persone che sono state completamente vaccinate con almeno due dosi hanno l’83,7% in meno di probabilità di finire in ospedale e il 92,2% in meno di finire in ICU rispetto alle persone non vaccinate.

Ieri sono stati registrati, sempre in Ontario, altri 9 decessi, ai quali vanno aggiunti anche i 15 di lunedì, comunicati solo ieri. Il totale delle vittime del Covid-19 in Ontario, da inizio pandemia, sale dunque a 12.288.

Per quanto riguarda i contagi, ieri ne sono stati segnalati 1.282 sulla base dei pochi tamponi (essendo riservati alle sole categorie "a rischio") effettuati, cioè 15.365, con un tasso di positività del 6,9%, in calo rispetto a qauello dei giorni precedenti. L’ultima volta che il tasso di positività della provincia è stato così basso risale al 15 dicembre del 2021, quando era del 6%.

I nuovi casi sono stati registrati, ieri, prevalentemente nella Greater Toronto Area: 214 a Toronto, 89 nella regione di Peel, 67 nella regione di York, 57 nella regione di Durham e 27 nella regione di Halton. Segnalati anche 103 nuovi casi a Ottawa, mentre tutte le altre zone hanno registrato meno di 100 nuovi casi. 13 i casi fra i residenti e 31 casi fra il personale delle strutture di assistenza a lunga degenza in l’Ontario: sono 101 le case di cura interessate da un focolaio. In totale, i casi attivi e noti in Ontario sono adesso 19.984.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.