Tasso di divorzi in aumento,
colpa del Covid-19

di Priscilla Pajdo del May 7, 2021

TORONTO - Va da sé che la pandemia di Covid-19 ha colpito la vita di molte persone, comprese quelle delle coppie sposate. L’ultimo annuncio che Bill e Melinda Gates stanno ponendo fine al loro matrimonio di 27 anni potrebbe essere l’ennesimo esempio dei danni collaterali causati dal Covid-19, che non è certo frenato dalle barriere finanziarie. In realtà, una serie di ragioni rappresentano dei fattori nella decisione di una coppia di porre fine al loro matrimonio. Mentre la ragione specifica della divisione non è ancora nota, per questa coppia di alto profilo, ora diventano un altro riferimento statistico.

Negli Stati Uniti, gli esperti suggeriscono che il 39% dei matrimoni termina con il divorzio. La percentuale è all’incirca la stessa in Canada. In generale, il 38% delle unioni coniugali termina prima che una coppia raggiunga il 50° anniversario.

Secondo gli studi del Pew Research Center, il tasso di divorzi per gli adulti di età pari o inferiore a 50 anni è quasi raddoppiato dagli anni ’90. In un periodo di 25 anni, i dati dell’indagine hanno rivelato che ogni 1.000 persone sposate di età superiore ai cinquant’anni, dieci hanno divorziato, rispetto alle cinque del 1990.

Durante le recessioni economiche, gli esperti tendono a vedere un aumento dell’interesse per il divorzio e allo stesso modo, un aumento dei tassi di divorzio.

È plausibile aspettarsi un aumento del numero di divorzi in seguito alla pandemia. A causa dei lockdown e degli ordini di rimanere a casa, le coppie trascorrono più tempo insieme. Con meno opportunità di uscire, togliersi dalla routine quotidiana e socializzare con gli altri, sono costretti ad affrontare lo stress sempre legato al Covid che può aumentare la tensione nei loro matrimoni.

Condizioni di quarantena, disoccupazione, difficoltà finanziarie, malattia, perdita di persone care, cattiva salute mentale, tutti questi fattori possono avere effetti dannosi su un matrimonio.

Anche prima del Covid-19, il divorzio era doloroso e disordinato. Con le sfide economiche portate dal rallentamento dell’economia, non sarebbe irragionevole aspettarsi un aumento delle scorrettezze finanziarie quando le coppie divorziano, avvertono gli esperti.

Per quanto riguarda il signor e la signora Gates, la notizia della loro separazione, annunciata congiuntamente sui loro account Twitter, potrebbe indicare che la decisione è stata amichevole e che abbiano risolto alcuni dei problemi più grandi, almeno in parte. Il co-fondatore di Microsoft, Bill Gates, è uno dei miliardari più ricchi al mondo, con un patrimonio netto di circa 130 miliardi di dollari. La coppia è fondatrice della Bill and Melinda Gates Foundation. L’organizzazione filantropica, del valore di $50 miliardi, copre una vasta gamma di iniziative che si concentrano sulla salute globale, lo sviluppo, l’istruzione e le pari opportunità per le persone di tutto il mondo. Su una scala così ampia, il divorzio è una questione complessa. Principalmente, sulla valutazione e l’equa distribuzione del loro immenso portafoglio di attività. I dettagli finanziari non sono stati resi pubblici.

Alcuni adulti scelgono di rimanere nel loro matrimonio per dare l’esempio ai loro figli e sostenere un nucleo familiare mentre li allevano. Quando questi bambini crescono e iniziano famiglie proprie, si apre un’opportunità per le coppie di rivalutare il loro matrimonio.

L’aumento del tasso di divorzi tra gli adulti di età superiore ai 50 anni può essere collegato a motivi come l’aumento dell'insoddisfazione della loro unione nel corso degli anni. La ricerca indica anche i partner che cercano l’indipendenza e perseguono i propri interessi per i restanti anni della loro vita.

Per quanto riguarda il vero impatto della pandemia di Covid-19 sullo stato dei tassi di divorzio tra le coppie sposate, potrebbero essere necessari anni prima che fonti governative e studi scientifici ne comprendano appieno gli effetti.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.