In Italia 15mila nuovi contagiati e 352 vittime

di Giorgio Mitolo del December 21, 2020

ROMA - Secondo il bollettino diramato dalla Protezione civile, ieri in Italia sono stati registrati 15.104 nuovi casi di coronavirus. Nonostante il calo dei nuovi positivi, gli attualmente infettati sono leggermente aumentati rispetto a sabato ed erano ieri 622.760. I decessi sono scesi sotto quota quattrocento, con 352 vittime che si aggiungono al totale dei deceduti come conseguenza del coronavirus. Diminuiti anche i guariti, che ieri erano 12.156.

Si attenua anche la pressione ospedaliera, come dimostrano i 247 ricoverati in meno nei reparti Covid - su scala nazionale - e i 41 pazienti in meno nelle terapie intensive rispetto alla giornata di sabato. Sicilia, Umbria, Calabria e Molise sono state le uniche regioni che hanno registrato un saldo positivo nelle terapie intensive, con aumenti tra i 4 pazienti della Sicilia ed uno rispettivamente per Calabria e Molise.

Sul piano regionale, in Lombardia è proseguito il trend negativo per quanto concerne il saldo tra nuovi ingressi e uscite dalla terapia intensiva e infatti anche ieri risultavano 9 ricoverati in meno rispetto al totale di ieri. Lo stesso discorso vale per il Piemonte, che nella giornata di ieri ha avuto un saldo negativo di 13 ricoverati in terapia intensiva in meno e per la Puglia 8 in meno.

Sono risultati in calo anche i pazienti delle terapie intensive regionali di Marche, Liguria, Basilicata, Abruzzo, Sardegna, Toscana, Bolzano e della provincia autonoma di Trento, Campania ed Emilia Romagna.

Nonostante risultino ancora numerosi, sembrano invece diminuire anche gli ingressi quotidiani nelle terapie intensive delle singole regioni. In Veneto da ieri sono entrate in terapia intensiva 14 persone, 16 in Puglia e 15 in Lombardia. Il Lazio ha indicato 14 ingressi nei reparti per pazienti più gravi, mentre la Sicilia 13.

Sono stati segnalati nuovi ingressi nelle terapie intensive anche in Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Umbria, Abruzzo, Piemonte, Liguria, Marche, Sardegna, Calabria e Molise. Emilia Romagna, Veneto e Sardegna sono le regioni che ieri hanno segnalato il maggior numero di nuovi pazienti ricoverati per coronavirus nei reparti Covid dei loro ospedali, rispettivamente con incrementi di 33, 31 e 15 unità in più.

La Lombardia ha invece fatto registrare un saldo negativo di 154 pazienti, mentre il Piemonte di 48.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
© Copyright M.T.E.C. Consultants LTD.
3800 Steels Ave. W., Suite 300, Vaughan ON, Canada
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.