Caro prezzi, consumatori
costretti a pagare di più

di Priscilla Pajdo del November 23, 2021

TORONTO - La stagione dello shopping natalizio è in pieno svolgimento. Secondo Deloitte Canada, si prevede che le prospettive di quest'anno saranno migliori rispetto allo scorso anno. L'azienda leader a livello mondiale di consulenza finanziaria e servizi professionali come verifiche di conti, suggerisce che è probabile che gli acquirenti spendano una media stimata di $ 1.841 durante le festività natalizie, con un aumento del 31%, rispetto ai $ 1.405 spesi l'anno scorso.

Con oltre il 75% dei canadesi idonei completamente vaccinati contro il Covid-19, insieme a una maggiore fiducia dei consumatori, è comprensibile che quest'anno più persone si lasceranno andare ai festeggiamenti e spenderanno di più per farlo. Tuttavia, non tutto sembra essere positivo.

L'aumento dell'inflazione sembra corrodere la capacità dei canadesi di spendere per alcuni dei beni di prima necessità come generi alimentari, casa e trasporti. Come riportato nella nostra edizione del 18 novembre, Statistics Canada ha indicato che l'indice dei prezzi al consumo è salito al 4,7% in ottobre, rispetto a un anno fa. Questo ha segnato l’aumento più alto da 18 anni; il più grande incremento dal febbraio 2003.

Questo aumento, insieme all'aumento del 25,5% dei prezzi dell'energia di ottobre, ha fatto sì che i canadesi abbiano pagato in media il 41,7% in più per la benzina il mese scorso, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. L'aumento del costo del carburante è un fattore chiave dell'inflazione. Non solo i consumatori hanno sentito l'impatto dei prezzi più alti alle pompe, ma anche per il costo dell’abitazione. In ottobre sono aumentati anche i costi associati per mantenere un tetto sulla testa, con un aumento del 4,8% rispetto a un anno fa.

Quando si tratta di generi alimentari, i prezzi della carne sono aumentati del 9,9% su base annua, in particolare nel costo della pancetta. Gli acquirenti hanno pagato in media il 20,2% in più per la pancetta il mese scorso, rispetto a ottobre 2020.

Gli economisti indicano l'aumento dei prezzi dell'energia, la carenza di manodopera e l'interruzione della catena di approvvigionamento come fattori che determinano gran parte dell'inflazione. Le devastanti inondazioni nella British Columbia e le frane mortali che hanno colpito migliaia di residenti locali, hanno anche devastato la catena di approvvigionamento del Canada.

Il disastro ambientale è un altro fattore che avrà un impatto sulla catena di approvvigionamento e potenzialmente farà aumentare il costo degli alimenti essenziali, delle forniture di primaria necessità e dei medicinali di cui i canadesi hanno urgente bisogno. Inoltre, gli esperti finanziari avvertono che lo "scossone" potrebbe peggiorare nei prossimi mesi rispetto agli inverni precedenti.

Ad aggravare il problema è che i salari non hanno tenuto il passo con il costo della vita alle stelle. Potrebbe essere sempre più difficile per alcuni sbarcare il lunario. Questa sfida potrebbe persistere nonostante il piano dell'Ontario di aumentare il salario minimo a $ 15 all'ora a partire dal 2021, qualcosa che secondo i critici sarebbe dovuto accadere anni fa.

Nonostante la crescita dei salari sia inferiore al tasso di inflazione, i programmi di aiuti finanziari di emergenza del governo che sono stati introdotti per aiutare i canadesi a superare la crisi della sanità pubblica e le chiusure indotte dalla pandemia hanno portato ad un accumulo di risparmi personali per alcuni.

Per ora, i consumatori che hanno ancora accesso ai risparmi accumulati durante la pandemia, sembrano contenti di viziare la famiglia e gli amici dopo aver sopportato diciannove mesi impegnativi. Come molti acquirenti, compresi quelli che non sono stati in grado di aumentare i propri risparmi negli ultimi mesi, sembrano adattarsi alle mutevoli circostanze attraverso la caccia all'affare e la pratica dello shopping scontato, solo alcuni modi per spendere durante le vacanze con un budget limitato.

(traduzione in italiano a cura di Mariella Policheni)

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.