Brampton lancia
un “Economic Recovery Plan”

di Priscilla Pajdo del February 25, 2021

TORONTO - Brampton prende provvedimenti al fine di sostenere lo sviluppo creativo in una città culturalmente diversificata. Sembra fantastico, ma cosa significa esattamente?

La scorsa settimana, la città ha rilasciato un comunicato stampa annunciando che il Consiglio comunale ha nominato Nuvi Sidhu primo chair dellArts, Culture and Creative Industry Development Agency della città. Una parte integrante del Culture Master Plan della città prevede investimenti nel settore culturale e creativo (CCS) per contribuire a generare opportunità di sviluppo economico.

La maggior parte delle città si impegna a creare un ambiente attraente per nuovi residenti, imprenditori, investitori, esercizi commerciali e visitatori. Attraverso programmi che abbracciano la diversità culturale, alimentando il talento creativo e artistico, la città mira a fare proprio questo.

In qualsiasi società, i CCS sono elementi critici che aiutano sia a stimolare l'innovazione che a promuovere un impatto sociale positivo. Le economie che abbracciano e supportano la CCS hanno benefici di vasta portata in termini di salute e benessere, istruzione, diversità e sviluppo, solo per citarne alcuni.

Cosa rende Brampton differente? È una delle città più culturalmente diverse del Canada. Abitata da circa 640.000 persone, la città vanta oltre 230 origini etniche. Secondo il Census 2016 di Statistics Canada, circa il 55% della popolazione è composta da varie origini etniche asiatiche, seguite da quelle di origine europea al 27%. Poco più del 4% della popolazione è di origine italiana. Altri gruppi etnici includono i caraibici, l'11% e il 5% di africani.

È questo mix di individui multiculturali che conferisce alla Città la sua natura suggestiva e creativa.

Campionessa di lunga data degli artisti locali, Sidhu ha più di dieci anni di esperienza nell'organizzazione di progetti comunitari nel campo dell'arte e della cultura. Nel corso degli ultimi cinque anni, in qualità di Project Management Consultant alla guida di NuvCo Inc., ha utilizzato le sue capacità nel fornire servizi di gestione dei progetti ad artisti, creativi, organizzazioni non profit e offre supporto alla comunità di artisti emergenti locali.

Nel suo ruolo di volontaria come prima chair, allo scopo di adempiere al suo mandato, Sidhu lavorerà con il Senior Program Lead Michael Vickers, per fornire governance e guida all'avvio e alla formazione dell'Agenzia.

Nel budget per l’Economic Development & Culture del 2019 di Brampton, sono stati stanziati 372.000 dollari per avviare l'Agenzia, che opererà a condizioni di mercato per la città. Secondo il comunicato stampa, l'Agenzia fornirà servizi di leadership, advocacy e di importanza cruciale per supportare lo sviluppo culturale, artistico e innovativo della città.

Nei prossimi tre anni, l'organizzazione si trasformerà in una società indipendente senza scopo di lucro. Il gruppo di consulenza della città afferma che questo tipo di modello fornirà la massima competenza per facilitare i finanziamenti ad artisti e gruppi, implementare programmi e l'accesso alle risorse per incoraggiare la crescita delle arti e dell'industria creativa.

Sulla scia del Covid-19, i prolungati lockdown hanno portato a impatti sostanziali su diversi aspetti dell'economia. Più specificamente, hanno messo in luce la fragilità del CCS a seguito della chiusura di luoghi che supportano le arti dello spettacolo locali, la musica dal vivo, i festival, ecc.

Il passaggio alle piattaforme online durante il lockdown ha dimostrato la perseveranza della città nel condividere la sua cultura e creatività. Ma il calo delle entrate, degli investimenti, dei posti di lavoro e dei guadagni ha ripercussioni maggiori per il settore che potrebbero durare negli anni a venire.

L'adattamento a queste sfide ha creato un'opportunità per mostrare come una città e i suoi abitanti possano lavorare per affrontare in modo competitivo le nuove sfide di vari sostenitori. È un'iniziativa ambiziosa che il Comune sta portando avanti. Il potenziale creativo di una comunità culturalmente diversificata può rivelarsi vantaggioso per l'innovazione e favorire una ripresa economica più forte.

Nella foto: il Comune della città di Brampton

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.