Canada, ancora
un governo di minoranza

di Priscilla Pajdo del September 22, 2021

TORONTO - Una campagna elettorale federale di 36 giorni culmina con un finale non così sorprendente. I liberali tornano in parlamento con un governo di minoranza.

In un'elezione costosa, stimata in $610 milioni, con conservatori e liberali quasi alla pari per settimane, il primo ministro Justin Trudeau non è riuscito a vincere i 170 seggi necessari per la maggioranza alla Camera dei Comuni.

Secondo i risultati preliminari di Elections Canada, i candidati liberali sono a capo o eletti in 158 distretti elettorali. I conservatori si attestano a 119 seggi con il Bloc Quebecois a 34, seguito dall'NDP con 25 e i Verdi a 2.

Con oltre 800.000 schede elettorali ancora in fase di conteggio, i risultati ufficiali potrebbero avere un impatto su alcuni collegi elettorali fortemente contestati.

Durante la 44ª campagna elettorale federale, il Corriere ha stilato il profilo di diverse circoscrizioni, nello specifico quelle in cui gli italiani rappresentano più del 5% della popolazione del distretto. In base di questo metodo, cioè circa il 10%, dei 338 distretti in tutto il Canada.

Dopo la breve campagna di 5 settimane, non è cambiato molto rispetto alla rappresentanza politica nella maggior parte di queste circoscrizioni. Ad esempio, a Vaughan-Woodbridge, dove più della metà dei residenti è di origine italiana, i risultati preliminari mostrano che gli elettori hanno rieletto il liberale in carica Francesco Sorbara, con il 45,9% dei voti. Nel 2019 è stato sostenuto dal 51,3% degli elettori.

Le cose, invece, sono andate un po' diversamente a King-Vaughan, dove gli italiani rappresentano circa un terzo della popolazione. La liberale in carica, Deb Schulte, che rappresenta il distretto dal 2015 è stata spodestata dalla candidata conservatrice Anna Roberts, che è stata sostenuta dal 45,4% degli elettori.

Un altro cambiamento è avvenuto ad Aurora-Oak Ridges-Richmond Hill. Lo sfidante liberale Leah Taylor Roy, ha sconfitto la conservatrice in carica Leona Alleslev. Il deputato uscente aveva inizialmente rappresentato il collegio per i liberali nel 2015 prima di unirsi ai conservatori nel 2018.

Ad ovest della GTA, a Hamilton Mountain, un distretto NDP dal 2006, i voti vengono ancora conteggiati. Tuttavia, i risultati preliminari suggeriscono che la candidata liberale Lisa Hepfner ha vinto la battaglia con il 34% dei voti sul candidato dell'NDP Malcolm Allen al 32,1%.

Nel frattempo, a Honoré-Mercier, un distretto con la più alta concentrazione di italiani in Quebec, il liberale in carica Pablo Rodriguez, è stato rieletto per la sesta volta. Al momento della stesura, aveva il 59,9% dei voti. Poco altro è cambiato rispetto alle restanti cinque circoscrizioni in Quebec da noi prese in considerazione. Tutti i parlamentari liberali sono stati rieletti per adempiere la loro prossima legislatura.

I risultati ufficiali devono ancora essere definitivi; tuttavia, il Parlamento sembrerà abbastanza simile a quello eletto nel 2019. Dopo aver espresso il proprio voto, i cittadini ora si aspettano che i funzionari eletti tornino al lavoro e continuino a costruire un futuro migliore per tutti i canadesi.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.