Carenza personale,
la ‘ricetta’ del governo

di Mariella Policheni del 9 June 2023

TORONTO - Il governo dell’Ontario ha deciso di aumentare gli stipendi degli educatori per la prima infanzia nel tentativo di alleviare la carenza di personale. Carenza di personale, che potrebbe ostacolare l’espansione del programma nazionale di assistenza all'infanzia da $ 10 al giorno.

Basandosi sulle consultazioni tenutesi all'inizio di quest'anno con dozzine di gruppi, tra cui avvocati, esperti, operatori, comuni e università, il governo ha elaborato, ma non ancora reso pubblica, una strategia per la forza lavoro degli asili nido.

La Canadian Press ha ottenuto il documento del Ministero dell'Istruzione sulle sessioni di consultazione dal quale emerge in modo inequivocabile la richiesta al governo di "pagare di più gli Early Childhood Educators".

In una intervista concessa a The Canadian Press il ministro dell'Istruzione Stephen Lecce ha dichiarato di aver ricevuto un feedback "forte e chiaro". “Quello che ci viene chiesto è di fare di più per creare maggiori incentivi per trattenere i dipendenti e per assumerne di nuovi, perché abbiamo bisogno di migliaia di lavoratori in più per soddisfare la necessità di assumere 86.000 ECE per i posti di lavoro che la provincia è sulla buona strada per creare - ha detto - la mia promessa agli ECE, ai lavoratori del settore, è che non ci fermerò qui".

L'Ontario nel suo accordo con il governo federale sull'assistenza all'infanzia a $ 10 al giorno, si è impegnato a stabilire un salario minimo di $ 18 l'ora nel 2022 e di aumentarlo di $ 1 all'anno fino a $ 25. Ora Lecce, si dice disposto ad ascoltare gli appelli a fare di più. "Penso che questi lavoratori se lo meritino", ha detto, pur non specificando quale sarà l'aumento.

L'Association of Early Childhood Educators of Ontario ha chiesto un minimo di $ 30 l'ora per gli ECE e $ 25 l'ora per i membri del personale non ECE. A seconda dell'età dei bambini uno o due dei lavoratori per ogni stanza dei daycare devono essere educatori per la prima infanzia.

Alana Powell, direttrice responsabile dell'associazione, si è detta cautamente ottimista alla notizia che Lecce si è impegnato ad aumentare ulteriormente la retribuzione del personale ECE, ma teme che questa sarà ancora inferiore a quanto necessario e sarà rimandata dalla strateia di allargare la forza lavoro per l'assistenza all'infanzia. "Sappiamo che i salari sono il problema, sappiamo che il salario minimo è troppo basso... quindi perché non ci limitiamo ad affrontare immediatamente i salari bassi e nel frattempo continuiamo a costruire queste altre strategie a lungo termine?" ha detto Powell.

L'YMCA afferma che a causa della carenza di personale, nessuno dei suoi centri di assistenza all'infanzia in tutta la provincia opera a piena capacità. Ci vorrebbero quasi 3.000 dipendenti in più per farlo. "La nostra posizione su questo sarebbe quella di sospendere l'espansione fino a quando non avremo risolto i problemi della forza lavoro - ha detto in un'intervista Linda Cottes, vicepresidente senior per lo sviluppo dell'infanzia e della famiglia del YMCA of Greater Toronto - come si possono fare altri progetti se stiamo ancora lottando per assumere il personale qualificato necessario?".

Alcune delle persone e delle organizzazioni che hanno preso parte alle consultazioni hanno chiesto al governo di aumentare i salari ECE per essere alla pari con la paga del consiglio scolastico - circa $ 28 l'ora in media - perché la paga più alta attira molti a lavorare nell'asilo a tempo pieno.

I documenti ministeriali mostrano che i funzionari stimano che entro il 2026 la provincia potrebbe essere a corto di 8.500 ECE.

(foto BBC Creative - Unsplash)

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
75 DUFFLAW ROAD, 201-B, Toronto, ON, M6A 2W4
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.