Benvenuti nel Paese
delle Meraviglie di Lecce

di Joe Volpe del October 14, 2021

TORONTO - Gli alleati del ministro Lecce a livello di consiglio d'istituto stanno cadendo come mosche, o almeno così sembra. Giovedì scorso i fiduciari del Toronto Catholic District School Board (TCDSB) sono stati costretti a prendere le distanze dall'agenda sui diritti umani di Lecce e chiedergli di tirarli fuori dalle sabbie mobili dei problemi legati al Covid per quanto riguarda il personale, le dimensioni delle classi e i problemi di salute. Gli hanno inviato una lettera educata, piena di cavilli, chiedendo più soldi ($ 42.000.000 secondo la nostra stima).

Martedì sera, l'Halton Catholic District School Board (HCDSB) ha tenuto un consiglio, questa volta probabilmente per affrontare le accuse - ora pubbliche - di frode presentate contro uno dei presunti agenti di Lecce nel consiglio, il fiduciario Nancy Guzzo (che non risponde alle chiamate né alle mail del Corriere).

I servizi di polizia di Hamilton hanno confermato al nostro ricercatore/reporter, P. Pajdo che "Nancy Guzzo è stata accusata il 21 gennaio 2021 di 10 capi di frode sotto i $ 5.000 [e] due capi di imputazione per frode oltre $ 5.000". Lei e/o il suo avvocato sono già comparsi sei volte davanti al Tribunale. L'ultima è il 5 ottobre. La sua prossima apparizione in tribunale è prevista per il 16 novembre 2021.

Le accuse risalgono al 2017 - prima e durante l'ultimo periodo elettorale comunale. Non ha indicato di essere "sotto una nuvola" in quel momento. Né ha affrontato questo problema con i suoi colleghi da allora. I tribunali affronteranno il problema della colpevolezza o dell'innocenza. La preoccupazione del pubblico oggi è la trasparenza. Cosa ci si deve aspettare dall'HCDSB o da qualsiasi altro consiglio se non la trasparenza?

La cosa onorevole da fare sarebbe ritirarsi temporaneamente mentre il caso è dinanzi ai tribunali. Nelle ultime elezioni federali, le pressioni sono state esercitate - e sono in corso - su Kevin Vuong affinché si ritiri e si dimetta per non aver dichiarato che le accuse di violenza sessuale mosse contro di lui due anni prima erano state ritirate.

Nel caso di Guzzo, le accuse di frode sono state avanzate dal suo ex datore di lavoro, la Labourer's International Union of America (LiUNA) local 3000. LiUNA è coinvolta in questioni relative alle pensioni, allocazioni del lavoro e schemi relativi ai lavoratori irregolari. Reclama l'appoggio di ministri federali come Ahmed Hussen e provinciali come Tibullo e Lecce (nella foto sotto, tratta dal suo profilo Twitter).

Il Lecce non ha saputo o non ha voluto affrontare le modalità per tenere aperte le scuole. Come riportato sulle pagine del Corriere Canadese e non solo, le tattiche assurde del Lecce sono state messe a nudo ancora una volta quando la Silverthorne Collegiate del Toronto District School Board (TDSB) è diventata la prima scuola a chiudere i battenti all'apprendimento in prima persona a causa di Infezione da Covid. Il Lecce era impegnato a vantarsi di come i suoi elettori [soci in affari dei suoi sostenitori] stessero costruendo un altro Centro di Assistenza a Lunga Degenza per gli anziani.

Potrebbe essere il momento giusto per uomini e donne di coraggio ed etica di sviluppare una colonna vertebrale. Nell'HCDSB, il presidente e il direttore dovrebbero convincere il fiduciario Guzzo a fare qualcosa nel suo interesse e nel migliore interesse del consiglio: fare un passo indietro e lasciare che il processo legale segua il suo corso.

Nella foto, una riunione dei consigli amministrativi sull'istruzione pubblica, a cura di Walt Disney...

PER LEGGERE I COMMENTI PRECEDENTI: https://www.corriere.ca/il-commento/

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.