Il teatro più piccolo del mondo
rischia di sparire

di Alessio Aletta del April 13, 2021

MONTE CASTELLO DI VIBIO (PERUGIA) – Che un anno di lockdown sia stato un duro colpo per i settori della cultura e dello spettacolo non è certo una novità (e lo abbiamo riscontrato più volte anche su queste pagine). Ma fa sempre un po’ impressione constatare come a essere colpite dalla crisi siano anche vere e proprie istituzioni, con una storia gloriosa e plurisecolare.

Una di queste è il Teatro della Concordia, nel paesino umbro di Monte Castello di Vibio.

Questa struttura vanta un insolito primato: si tratta del più piccolo tra i teatri “all’italiana” (cioè a pianta a ferro di cavallo, con palchetti separati in legno).

La sala, con i suoi 68 metri quadri, può infatti ospitare solamente 99 spettatori: d’altra parte, il motto del teatro è “La civiltà non si misura a metri quadrati e cubatura”.

La costruzione del Concordia risale al 1808, ai tempi del dominio napoleonico; il nome fu scelto proprio in omaggio ai valori della Rivoluzione francese, oltre che per ricordare l’armonia tra le nove famiglie locali che contribuirono alla sua fondazione.

Nel 1823, per gestire il cartellone, si costituisce l’Accademia dei soci del Teatro Concordia; da allora hanno calcato il minuscolo palco personalità del calibro di Gina Lollobrigida e il premio Nobel Rita Levi Montalcini, e questo teatro si è mantenuto in attività fino a oggi.

Certo, i tempi difficili non sono mancati: nel 1950 il teatro fu dichiarato inagibile e poté riaprire solo negli anni ’90, dopo un restauro durato un trentennio.

Mai però prima di adesso si era prospettata la possibilità concreta di una chiusura definitiva. E la colpa, come sottolinea Edoardo Brenci, attuale Presidente della Società del Teatro della Concordia (no profit), non è solo della pandemia, ma anche di un generale e persistente disinteresse da parte dello Stato italiano per la cultura e specialmente per le piccole realtà: “L’associazionismo non va solo ringraziato nei momenti di necessità, ma gli va data forza”.

Dal momento che l’accesso ai fondi pubblici non è una via realizzabile, alla Società non resta che sperare nell’aiuto dei privati. Chi volesse contribuire, può visitare il sito www.teatropiccolo.it. Per evitare che il teatro più piccolo del mondo svanisca nel nulla.

Nella foto, il Teatro della Concordia di Monte Castello di Vibio; è il più piccolo teatro all'italiana: è definito con lo slogan "il più piccolo del mondo" in quanto è la fedele e riuscita riproduzione in miniatura dei grandi teatri italiani ed europei

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.