Elezioni federali,
canadesi alle urne
il prossimo 20 settembre

di corriere canadese del August 16, 2021

OTTAWA - Elezioni federali anticipate: elettori alle urne il prossimo 20 settembre. Ieri, il primo ministro e leader liberale Justin Trudeau ha fatto visita al governatore generale Mary Simon a Rideau Hall, che ha accettato la sua richiesta di sciogliere il 43esimo parlamento e redigere i 338 atti di citazione, innescando così le elezioni estive. Con il giorno delle votazioni previsto per il 20 settembre, la campagna elettorale sarà di soli 36 giorni, il periodo elettorale più breve possibile secondo la legge federale.

Di fronte a poco più di cinque settimane di campagna elettorale, i canadesi soppeseranno i toni di ciascuna parte per determinare chi ritengono sia il migliore per portare il Paese attraverso la pandemia e (speriamo) fuori da essa.

Dopo il suo incontro con Simon, cTrudeau ha parlato con i giornalisti fuori dalla Rideau Hall. Lì, ha cercato di inquadrare le ragioni per un'elezione pandemica mentre la riapertura e gli sforzi di vaccinazione sono ancora in corso “Le decisioni che prenderà il governo definiranno il futuro in cui i vostri figli e i nipoti cresceranno. Quindi, in questo momento cruciale e consequenziale, chi non vorrebbe avere voce in capitolo?

Chi non vorrebbe avere la possibilità di aiutare a decidere dove va il nostro Paese da qui in poi? I canadesi devono scegliere come concludere la lotta contro il Covid-19 e ricostruire meglio", ha detto Trudeau.

"L'opinione dei canadesi è importante e daremo loro la possibilità di esprimerla", ha aggiunto Trudeau. “Dopo aver superato 17 mesi di nulla come abbiamo mai sperimentato, i canadesi meritano di scegliere come saranno i prossimi 17 mesi, come saranno i prossimi 17 anni e oltre. E so che abbiamo il piano giusto, la squadra giusta e la comprovata leadership per affrontare quel momento", ha concluso.

Ma i partiti di opposizione hanno criticato il "tempismo" di Trudeau, sostenendo che i liberali stanno inutilmente mettendo i propri interessi politici al di sopra di quelli dei canadesi che stanno ancora una volta affrontando un'altra ondata di casi di coronavirus.

Data la pandemia in corso, i partiti dovranno peraltro adeguarsi all'attuale situazione nel presentare se stessi, i loro candidati e le loro piattaforme. Il leader conservatore Erin O'Toole sta organizzando eventi solo virtuali per i primi giorni della sua campagna, sfruttando la sede del partito a Ottawa: il leader sta conducendo la sua prima gara federale al timone del suo partito. Il leader dell'NDP Jagmeet Singh inizierà la sua campagna 2021 a Montreal e parteciperà a un evento "Pride". La leader del Partito dei Verdi, Annamie Paul, lancerà la sua campagna con un raduno "mainstreeting" e una festa di lancio serale virtuale con i candidati.

La stessa macchina organizzativa delle elezioni dovrà adeguarsi alla pandemia: Elections Canada ha infatti in programma di intraprende una serie di nuove misure di salute pubblica per garantire che il voto si svolga in sicurezza in mezzo a una quarta ondata. Ed il prezzo delle elezioni è stimato a 610 milioni di dollari.

Il direttore elettorale canadese Stephane Perrault ha precedentemente auspicato di avere un periodo di mandato più lungo - le campagne possono durare fino a 50 giorni secondo le regole attuali - per consentire a Elections Canada di avere una pista più lunga per ottenere tutti gli elementi di un'elezione nazionale in atto. Tuttavia, l'agenzia afferma che sarà pronta a condurre in sicurezza un voto che dovrebbe includere molte più votazioni per corrispondenza.

Durante il processo di scioglimento di un Parlamento ci sono tre fasi principali: la dimissione dei senatori e dei membri; convocare il prossimo Parlamento e ordinare l'emissione degli atti; e fissare la data per la prossima riunione del Parlamento dopo la restituzione degli atti con i risultati.

Gli atti sono ordini scritti che istruiscono l'ufficiale di ritorno in ciascuno dei 338 distretti federali di tenere un'elezione per selezionare un membro del Parlamento.

Il governo e la burocrazia in ogni dipartimento e agenzia federale entreranno ora in una modalità "custode" in cui le decisioni importanti sono limitate.

Quanto ai numeri, ecco l'attuale ripartizione dei seggi alla Camera dei Comuni: Liberali 155, Conservatori 119, Blocco Québécois 32, NDP 24, Indipendenti 5, Partito dei Verdi 2. Un partito deve vincere 170 seggi per un governo di maggioranza.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.