Influenza, su contagi e morti
tra i bimbi

di Mariella Policheni del 19 December 2022

TORONTO - Mentre in tutto il Canada l’influenza sta mandando in ospedale i bambini a tassi di gran lunga superiori al normale per questo periodo dell’anno, aumentano le pressioni sui sistemi sanitari provinciali affinché siano più trasparenti riguardo i decessi in questa fascia di età.
La situazione è a dir poco preoccupate. Secondo una ricerca della Cbc a poche settimane dall’inizio di questa stagione influenzale sono già stati segnalati 11 morti tra bambini e adolescenti in tutto il Paese.

Dai dati della Public Health Agency of Canada risulta che nell’ultimo decennio, non ci sono mai stati più di 13 morti per influenza in un anno tra coloro di età pari o inferiore a 19 anni mentre la media annuale pre-pandemia era di nove.
Ma dal momento che le province sono molto restie a rendere pubblici i dati al riguardo, il numero potrebbe non corrispondere a verità e le morti tra i bambini potrebbero essere superiori a 11.

All’inizio di questo mese, solo dopo che i dettagli di una conversazione interna che coinvolgeva i funzionari dell’ospedale erano trapelati, la British Columbia ha annunciato pubblicamente che l’influenza a novembre aveva ucciso almeno cinque bambini. Al tempo stesso le altre province si sono rifiutate di fornire statistiche sul numero di decessi per influenza pediatrica alla Cbc che ne aveva fatto richiesta. In Ontario un portavoce del Ministero della Salute ha dichiarato all’Ottawa Citizen che le informazioni sui decessi per influenza in Ontario non sono rese pubbliche ma il dottor Kieran Moore, chief medical officer of health della provincia, lo ha successivamente contraddetto in un’intervista concessa a Cbc News ed ha confermato due decessi per influenza pediatrica.

Solo l’Alberta ha fornito subito le informazioni: due bambini in questa provincia sono morti di influenza finora questo autunno mentre il Manitoba ha riportato un decesso la settimana scorsa.

La mancanza di chiarezza non viene vista affatto di buon occhio da alcuni esperti secondo cui fornire informazioni tempestive sulla gravità di una malattia trasmissibile come l’influenza può aiutare le persone a proteggere se stesse e, in questo caso, i propri figli. "Non essere trasparenti sul numero di bambini che muoiono a causa dell’influenza è pericoloso per i nostri bambini - ha affermato Irwin Elman, ex paladino dei bambini dell’Ontario - non vedo alcun motivo per cui rilasciare i numeri sarebbe un affronto alla privacy di qualcuno".
Da notare che non esiste più il “Child advocate” nella provincia perché questo ruolo è stato eliminato dal governo del premier Doug Ford all’inizio del suo primo mandato.

Il dottor Rod Lim, capo dell’emergenza pediatrica presso l’Health Sciences Centre di London, ha affermato che il vantaggio di una segnalazione chiara dei decessi per influenza infantile è quello di poter trattare seriamente la malattia. "Sappiamo che questa è una stagione influenzale estremamente difficile in tutto il Canada - ha affermato Lim durante una conferenza stampa virtuale organizzata dalla Ontario Medical Association - se i numeri sono accurati e affidabili, questo tipo di informazioni può aiutare a informare il pubblico e può essere utile per incoraggiare le persone a prendere sul serio le raccomandazioni sulla salute pubblica".

Nel frattempo, poche ore prima che l’autorità sanitaria pubblica di Montreal segnalasse che da metà novembre la città ha visto quattro casi di infezione da streptococco di gruppo A e due bambini sono morti dopo l’infezione, l’Organizzazione mondiale della sanità ha pubblicato un aggiornamento sull’aumento dell’incidenza di queste infezioni. Nello stesso periodo dal 2017 al 2021, ci sono stati zero casi di infezioni invasive tra i bambini a Montreal. I bimbi colpiti recentemente dalla grave infezione batterica hanno meno di due anni.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.