"Il TCDSB fornisce copertura
per comportamenti discutibili
e contrari ai genitori"

di corriere canadese del October 4, 2021

Pubblichiamo una lettera di Phil Hornak, membro dei Comitati dei Genitori del TCDSB, che segnala una serie di problematiche che preoccupano le famiglie degli studneti che frequentano le scuole cattoliche di Toronto.

TORONTO - Il personale e gli appaltatori di TCDSB sono stati aggiunti e stabiliti per porre la copertura ritenuta necessaria in questa operazione tutt'altro che genuina.

Il Parent Engagement Group, l'Integrity Commissioner e il Social Media Group sono ottimi esempi di questo tipo di iniziative. Sembra e suona bene, ma facilita cosa? Quanti genitori vengono effettivamente raggiunti dalle scuole o dal Consiglio?

L'anno scolastico è iniziato ed è in corso l'istituzione dei CSPC e dei loro comitati permanenti in tutta la rete scolastica. I genitori saranno motivati ​​a impegnarsi e a fare tutte quelle cose meravigliose che questi comitati intendono offrire al corpo studentesco e alle loro scuole.

Il Dipartimento di Parent Engagement ha tenuto workshop virtuali lo scorso anno scolastico in cui ha esaminato lo statuto, le finanze e i ruoli dei presidenti e dei co-presidenti del CSPC e sollecitando feedback dai genitori che hanno partecipato ai tre workshop. I CSPC sono chiamati a far crescere la comunicazione da e verso i genitori e a "potenziare e sostenere l'apprendimento dei genitori che consente a tutti i bambini, indipendentemente dai loro inizi, di ricevere le competenze e le conoscenze di cui hanno bisogno per avere successo a scuola e nella vita".

Il dipartimento di coinvolgimento dei genitori di TCDSB ha fornito tre presentazioni eccellenti che descrivono in dettaglio lo statuto, le finanze e i ruoli. Lo staff affronta temi come i social media e la raccolta fondi in questi documenti. Nulla va avanti, anche se fa parte delle presentazioni del Consiglio, a meno che i dirigenti scolastici non concordino che possa effettivamente aver luogo.

Il TCDSB ha incaricato una terza parte di agire come Commissario per l'integrità indipendente per controllare il comportamento degli Amministratori fiduciari, fornire guida e formazione relative al Codice di condotta, alle attività dei social media e alla condotta etica e gestire i reclami per non conformità.

Il problema è che l'Integrity Commissioner è un Co-principal presso Principals Integrity, un'entità a contratto, che riferisce ai Trustees. Questo è in atto perché i fiduciari non riferiscono al Direttore dell'Istruzione. Il Direttore riferisce al Consiglio Direttivo. L'Integrity Commissioner sta monitorando, valutando e investigando le persone che riferiscono al Consiglio e la copertura è fornita, e i risultati inefficaci.

Il Direttore dell'Istruzione dovrebbe essere un funzionario eletto e il ruolo di Commissario per l'integrità dovrebbe essere parte dei doveri dell'Ontario Ombudsman per garantire integrità e responsabilità.

Per come è strutturato ora, manca l'appetito per affrontare questioni serie relative a Politica e Codice e preoccupazioni e reclami dei genitori. Anche l'attività sui social media di diversi fiduciari e dei loro scagnozzi non è stata affrontata. La politica afferma: "In tutte le comunicazioni sui media, compresi i social media, i fiduciari tratteranno l'un l'altro, il personale e i membri del pubblico con decoro, dignità e rispetto ed eviteranno messaggi che equivalgono a abuso, bullismo o intimidazione". Non succede a tutti i fiduciari.

La politica sui social media del TCDSB è in discussione e viene elaborata da più di due anni. A causa del costante mutamento dei suoi vincoli e requisiti, il Consiglio ha avuto bisogno di sviluppare delle Linee guida che coesistono con la Politica. Nessuno dei documenti è stato efficace nell'illustrare decoro, dignità e rispetto.

Il Consiglio dispone ora di un Dipartimento Comunicazioni ampliato guidato da un Capo delle Comunicazioni e delle Relazioni con il governo che adegua e interpreta le Linee guida come richiesto. Le azioni di nessuno sembrano mai violare le politiche o le linee guida, ma sono meschine, accusatorie e in più di un caso false.

Il Consiglio, gli Amministratori e il personale sono lì a beneficio degli studenti e delle loro famiglie e per nessun'altra attività egoistica. Gli studenti e la loro educazione cattolica sono due valori evidenziati: (1) Vivere i nostri valori cattolici e (2) promuovere il successo e il benessere degli studenti. Rimaniamo concentrati.

Phil Hornak
Membro dei Comitati dei Genitori (CSPC)

ENGLISH VERSION: “TCDSB lays cover for questionable and contrarian behaviour against parents”

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.