Ontario, in arrivo
il passaporto vaccinale

di Mariella Policheni del August 30, 2021

TORONTO - Dopo i no, no e ancora no ripetuti nelle scorse settimane, il premier dell’Ontario Doug Ford starebbe valutando l'implementazione di un sistema di passaporto vaccinale.

A riferirlo a CTV News Toronto è una fonte molto vicina al governo provinciale che indica la settimana appena iniziata, come quella in cui avverrà l’annuncio ufficiale della creazione di un sistema di certificati vaccinali nella provincia. Secondo la fonte che è ben a conoscenza della situazione, il certificato "sarà richiesto in ambienti non essenziali come ristoranti e cinema": bocca cucita invece sui parametri necessari per richiedere la prova di vaccinazione e quale forma assumerà il certificato.

Ford, sempre secondo la fonte, incontrerà il suo gabinetto nei prossimi giorni per finalizzare il piano.

C'è stato un crescente coro di chiamate da più parti interessate - dai comuni alle imprese, agli operatori sanitari e agli educatori - per creare una sorta di passaporto per i vaccini che consenta alle persone di indicare che sono state vaccinate.

Un tale sistema è già stato implementato in un certo numero di giurisdizioni e l'idea è popolare nei luoghi con alti tassi di vaccinazione.

All'inizio di questa estate, Ford ha detto che l'Ontario non si sarebbe mosso in questa direzione perché ciò avrebbe creato una "società divisa".

Tuttavia, con il forte sostegno del settore pubblico e privato e con il timore che la variante del Covid-19 altamente infettiva Delta possa portare a un numero crescente di ricoveri, il governo sembra aver ripreso in considerazione l'idea finora bocciata.

Intanto Trudeau ha promesso che se verrà rieletto, il suo governo garantirà assistenza finanziaria - un miliardo di dollari - alle province che scelgono di implementare sistemi di passaporti vaccinali. "Se il vostro premier impone che tutti nel vostro ristorante, palestra locale o in altri luoghi non essenziali debbano essere completamente vaccinati e mostrare le prove, noi pagheremo per lo sviluppo e l'implementazione di questo programma", ha detto Trudeau, durante una sosta della sua campagna elettorale in un ristorante a Mississauga.

Solo il Quebec e la British Columbia hanno approvato il green pass a livello provinciale: la provincia francofona lo implementerà mercoledì, la B.C. a metà settembre. Si prevede che anche il Manitoba annuncerà a breve i dettagli sul documento che attesta l’avvenuta vaccinazione. “Il premier Horgan e il premier Legault si sono fatti avanti - ha detto Trudeau - spero che lo faccia anche il premier Ford. È tempo che ascolti i funzionari della sanità pubblica".

Il governo federale sta mettendo a punto un passaporto per i viaggi che dovrebbe essere pronto in autunno.

Immagine tratta dalla pagina Twitter di RNAO

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.