Un adulto su due immunizzato,
a luglio in arrivo cinque milioni di dosi

di Francesco Veronesi del July 9, 2021

TORONTO - Prosegue senza sosta la campagna di immunizzazione di massa in Ontario contro il Covid-19. Il governo provinciale ieri ha annunciato un traguardo importante raggiunto nelle ultime ore: un adulto su due in provincia ha già ricevuto la prima e la seconda dose di vaccino. Durante una conferenza stampa Christine Elliott, insieme alla Solicitor Genral Sylvia Jones, ha ribadito come la campagna di vaccinazione non solo stia rispettando la tempistica prevista dall’esecutivo, ma come addirittura i numeri siano più alti rispetto a quelli messi in preventivo.

“Abbiamo raggiunto un’altra pietra miliare significativa - ha sottolineato il ministro della Sanità - nella nostra implementazione dei vaccini con oltre sei milioni di residenti in Ontario che beneficiano della forte protezione della loro seconda dose in anticipo rispetto al previsto”.

“Il nostro lavoro non si ferma qui e continueremo a lavorare con i nostri partner del sistema sanitario per garantire che ogni singolo residente dell’Ontario che desidera ricevere il vaccino possa accedervi. Incoraggio tutti a prenotare un appuntamento il prima possibile per lasciarci alle spalle questa pandemia”.

Stando ai dati definitivi forniti dalle autorità sanitarie, fino a questo momento in provincia sono state somministrate oltre 16 milioni di dosi dei vaccini Pfizer, Moderna e AstraZeneca. Il 51 per cento dei residenti adulti ha completato il suo percorso vaccinale, avendo ricevuto prima e seconda dose, mentre al 78 per cento dei maggiorenni è stata somministrata la prima dose.

“I vaccini - ha poi aggiunto Elliott - sono il nostro biglietto per uscire dalla pandemia. Ed è per questo che mentre ci prepariamo a entrare nella fase 3 della nostra roadmap per riaprire è fondamentale che ci vacciniamo tutti il prima possibile".

Con la presenza della variante Delta - altamente trasmissibile e molto virulenta - i dati che vengono forniti dalle autorità sanitarie sono in qualche modo confortanti circa l’efficacia dei vaccini contro i nuovi ceppi.

È stato preso in esame il periodo compreso tra il 15 maggio e il 12 giugno, una fase nella quale la campagna di vaccinazione provinciale contro il Covid-19 ha subito un’accelerazione significativa. Durante questo lasso di tempo, in Ontario hanno contratto il Covid-19 in tutto 29.380 persone: di queste, ben l’83 per cento non aveva ricevuto alcuna dose di vaccino, il 15 per cento ne aveva ricevuta una e solo l’1 per cento ne aveva ricevute due.

Nel frattempo ci sono delle novità anche sul fronte delle forniture. Questo mese - ha sottolineato il ministro della Sanità - l’Ontario riceverà in tutto 5 milioni di dosi di vaccino. Per quanto riguarda il vaccino Pfizer, questa settimana arriveranno 350mila dosi, circa 550mila la prossima settimana, mentre nelle due settimane successive saranno consegnate rispettivamente 1,2 milioni e 1,4 milioni di dosi. Sempre questa settimana in Ontario arriveranno 1,6 milioni di dosi di Moderna e altre 250mila dosi di AstraZeneca, una consegna questa che era prevista per giugno che ma che era stata rinviata.

Con il progressivo aumento del numero di vaccinati, si avvicina anche la fase 3 del piano di riaperture della provincia, previsto per il 21 luglio ma che potrebbe essere anticipato di alcuni giorni.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.