Le scuse al Corriere:
“Pentito della mia
reazione impulsiva” 

di corriere canadese del March 15, 2021

TORONTO - Prima le minacce, poi le scuse. A farle è l'autore stesso della mail indirizzata nei giorni scorsi alla redazione dopo la nostra denuncia sulla presenza di materiale pornografico su un sito ospitato dal website del provveditorato cattolico di Toronto.

"Sto scrivendo per esprimere rammarico per la mia reazione impulsiva alle opinioni sposate dal Corriere Canadese e dal suo editore...".

"Capisco la preoccupazione del signor Volpe per alcuni materiali che ritiene dannosi per i bambini e i giovani. Col senno di poi, avrei dovuto semplicemente ricordargli che mettere tutta la mia comunità sotto un ombrello di pedofilia e corruzione non favorisce una segnalazione equa e imparziale..."

"Le opinioni pubblicate dal signor Volpe, le opinioni parziali e la mia reazione offensiva a loro dimostrano che tutti dobbiamo fare meglio. Le critiche costruttive e l'espressione delle opinioni dovrebbero sempre essere in una forma accettabile di comunicazione e dibattito su questioni su cui non siamo d'accordo. La mia risposta non è stata nessuna di queste, e per questo mi scuso sinceramente con tutti al Corriere Canadese e con la comunità collettiva italo-canadese che serve. Rispettosamente, Tom Gerylo".

ENGLISH VERSION: The apologies after the threats: "Regret for my impulsive reaction"

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.