A giugno in Ontario vaccino
anche per i giovani dai 12 ai 17 anni

di corriere canadese del May 13, 2021

TORONTO - Entro la fine del mese di giugno la campagna vaccinale in Ontario dovrebbe essere estesa anche ai più giovani, dai 12 ai 17 anni d’età. Il ministro della Sanità dell’Ontario, Christine Elliott, ha comunque tenuto a precisare che il vaccino contro il Covid-19 non sarà obbligatorio per questa fascia d’età.

“Molti giovani richiederanno il consenso dei genitori per avere o meno il vaccino. - ha detto ieri il ministro Elliott, nel corso di una conferenza stampa - Se i genitori non desiderano che il loro figlio o la loro figlia siano vaccinati, e tale approvazione viene richiesta, non sarà loro imposta. Incoraggiamo invece le persone - ha proseguito il ministro per la Sanità - a ricevere il vaccino non appena sarà il momento di proteggere se stesse ed i loro cari, ma a questo punto non sarà obbligatorio".

Elliott ha detto che è sempre stata una questione di scelta se le persone desiderino o meno di ricevere il vaccino. Il governo dell’Ontario aveva previsto la data di giugno come obiettivo per immunizzare anche i giovani di età superiore, utilizzando il vaccino Pfizer che è stato approvato da Health Canada - per quello specifico gruppo di età - solo la scorsa settimana.

In alcune regioni dell’Ontario, come a Guelph e Waterloo, i genitori sono stati in grado di pre-registrare i propri figli per ottenere un vaccino non appena gli appuntamenti verranno resi disponibili. Nel frattempo, il governo dell’Ontario ha ieri confermato che 254.500 dosi del vaccino AstraZeneca saranno consegnate la settimana prossima, oltre alle 55mila tuttora giacenti nei frigoriferi.

Martedì, infatti, il dottor David Williams - Chief Medical Officer of Health dell’Ontario - aveva annunciato la temporanea sospensione dell’utilizzo del vaccino AstraZeneca in tutta la provincia, dopo l’aumento di casi di trombosi e di coaguli di sangue a seguito dell’inoculazione col vaccino anglosvedese. Ieri, è stato invece precisato che le 300mila dosi di AstraZeneca verranno utilizzate solo per i richiami.

Non è ancora chiaro, invece, se chi ha ricevuto la prima dose di vaccino AstraZeneca potrà riceverne al suo posto, come seconda, una di Pfizer o di Moderna.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.