Ma i sondaggi lanciano Doug Ford:
7 punti di vantaggio

di Francesco Veronesi del May 6, 2022

TORONTO - Il Progressive Conservative resta il partito da battere in questa primissima fase della campagna elettorale. La conferma giunge dall’ultimissimo sondaggio pubblicato ieri dalla Leger secondo il quale il partito del premier uscente Doug Ford si attesta attorno al 36 per cento nelle intenzioni di voto. I conservatori continuano a godere di un buon margine di vantaggio sul Partito Liberale, che in questa fase sembra aver superato le difficoltà degli ultimi mesi e che si candida ad essere la forza trainante del centrosinistra e il principale ostacolo di fronte all’eventualità di un Ford bis a Queen’s Park.

La formazione politica guidata da Steven Del Duca, se si dovesse votare in questo momento, raggiungerebbe quota 29 per cento. Ora la valutazione è in chiaro scuro. Si tratta di una percentuale ancora insufficiente per impensierire il Progressive Conservative, ma allo stesso tempo il 7 per cento di distanza tra i due partiti non rappresenta un gap incolmabile da qui al 2 giugno, giorno in cui gli elettori dell’Ontario saranno chiamati alle urne per scegliere il nuovo governo della provincia.

Diverso il discorso che riguarda Andrea Horwath. Dopo i sorprendenti sondaggi di inizio anno, nei quali l’Ndp affiancava o addirittura scavalcava i conservatori nelle intenzioni di voto, abbiamo assistito a un progressivo calo del livello di consenso nei confronti dei neodemocratici. Anche le ultime indagini demoscopiche fotografano un partito che non sta godendo di buona salute e che, allo stesso tempo, fa fatica ad allargare la propria base elettorale, favorendo invece il Partito Liberale.

Secondo l’ultimo sondaggio della Leger, l’Ndp se si dovesse votare in questo momento non andrebbe oltre il 25 per cento: la forbice di 11 punti percentuali dal partito di Doug Ford inizia a preoccupare la dirigenza ndpinna, che ha assolutamente bisogno di voltare pagina e di tornare a crescere.

Continua a navigare attorno al 5 per cento il Green Party di Mike Schreiner: le proiezioni di voto predicono che i verdi saranno in grado di conquistare solamente un seggio.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.