Accordo asili nido,
$10 al giorno entro il 2025

di Mariella Policheni del March 29, 2022

TORONTO - L’Ontario è stato il fanalino di coda mai ieri, il tanto atteso accordo per portare a 10 dollari al giorno il child care nella provincia entro il 2025, è finalmente arrivato.

La provincia ha raggiunto una intesa da 13,2 miliardi di dollari con il governo federale per gli asili nido che, come ha fatto notare il primo ministro Trudeau, entro la fine dell’anno ridurrà della metà le rette nei daycare. Già nei giorni scorsi circolavano con sempre maggiore insistenza le voci di un imminente annuncio al riguardo dopo mesi di negoziati. E ieri il primo ministro Justin Trudeau e il premier Doug Ford hanno annunciato ufficialmente l'accordo da un YMCA di Brampton.

Con il raggiungimento di una intesa con il governo dell’Ontario Trudeau ha mantenuto l’impegno preso per ridurre entro il 2025 le rette per il child care a una media di 10 dollari al giorno in ogni provincia e territorio.

Trudeau ha affermato che il nuovo programma offrirà un risparmio di una media di $ 6.000 per bambino, "soldi reali per le famiglie" in un momento in cui una serie di costi stanno aumentando per i nuclei familiari. Un accordo, questo, che ora che tutte le province e i territori hanno firmato intese al riguardo, Trudeau non esita a definire un “momento storico”.

“Gli asili nido stanno diventando una realtà per tutti i canadesi - ha detto - sappiamo che la crescita economica si sblocca quando le mamme non devono più scegliere tra avere una famiglia o avanzare nella propria carriera. È un vantaggio non solo per le famiglie, non solo per i bambini, ma per tutti noi”.

“Questo è il risultato di oltre mezzo secolo di attivismo da parte delle femministe canadesi che hanno capito molto tempo fa che gli asili nido sono una policy femminista essenziale, ma anche una policy economica essenziale", ha aggiunto il vice primo ministro Chrystia Freeland.

Ford, che inizierà una campagna elettorale provinciale tra poche settimane, ha inquadrato l'accordo come uno dei tanti modi in cui il suo governo conservatore sta facendo risparmiare denaro alla gente: il riferimento è stato quello ad altre misure come i rimborsi sul rinnovo delle targhe. “È un’ottima notizia per i genitori dell'Ontario e una ottima notizia per gli abitanti dell'Ontario - ha detto Ford - è un accordo che offre flessibilità nel come assegniamo finanziamenti federali, flessibilità che è fondamentale per far funzionare questo accordo nella nostra provincia”.
Il ministro dell'Istruzione Stephen Lecce, dal canto suo, ha affermato che mentre i finanziamenti di altre province si concentreranno sui daycare senza scopo di lucro, l'Ontario è stato "in grado di garantire una certa flessibilità per proteggere la scelta dei genitori, anche per quei proprietari di piccoli business dei quali spesso sono proprietarie donne”.

Nel frattempo i genitori possono aspettarsi che le rette diminuiscano di circa il 25%. Ecco cosa accadrà nei prossimi mesi: a partire dal 1 aprile 2022 le famiglie con bambini di età pari o inferiore a cinque anni che frequentano centri per l'infanzia autorizzati vedranno le rette ridotte fino al 25% per un minimo di $ 12 al giorno. I rimborsi per i genitori, retroattivi al 1 aprile, inizieranno a maggio. Nel dicembre 2022, le tariffe saranno ulteriormente ridotte in media di circa il 50%.

L'accordo delinea un piano per abbassare ulteriormente i costi nei prossimi anni. A settembre 2024 le tasse saranno ulteriormente alleggerite. Una riduzione finale a settembre 2025 porterà il costo degli asili a una media di $ 10 al giorno.

L'Ontario ha voluto maggiori certezze oltre la durata dell'accordo quinquennale originale - sebbene il bilancio del governo federale dell'anno scorso affermasse che il finanziamento del programma dopo il quinto anno sarebbe stato di $ 9 miliardi all'anno - e ha ottenuto un impegno di $ 2,9 miliardi per il sesto anno.

L'accordo vedrà anche l'Ontario creare 86.000 posti negli asili: in questo numero sono inclusi più di 15.000 posti già creati dal 2019.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.