Case, brusca frenata dei prezzi e delle vendite

di Francesco Veronesi del 7 December 2022

TORONTO - Il mercato immobiliare si raffredda nella Greater Toronto Area. Anche i dati di novembre, come quelli degli ultimi mesi, confermano un sostanziale rallentamento sul fronte prezzi e sul fronte compravendite nella GTA, con le previsioni che parlano di un rafforzamento di questa tendenza anche per i primi mesi del 2023. Stando al rapporto diffuso ieri dal Toronto Region Real Estate Board (TRREB), il prezzo medio di vendita di una casa a Toronto è diminuito di circa 10.000 dollari il mese scorso: l’aumento costante dei tassi d’interesse ha continuato a pesare sul mercato immobiliare della città.

Nel rapporto si mette in luce come il prezzo medio di rivendita in tutti i tipi di proprietà sia stato di 1.079.398 dollari a novembre, rispetto a $ 1.089.428 di ottobre.

I prezzi delle case a Toronto sono ora diminuiti in media del 5,5% rispetto a novembre 2021, tuttavia il TRREB sottolinea che i cali sono stati più pronunciati nei "segmenti di mercato più costosi", come le case unifamiliari (11,3%) e semi-indipendenti (13,9%).

Il mercato dei condomini ha dimostrato di essere più resiliente con valori di rivendita in calo solo dello 0,9% in media, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

In un comunicato stampa, il presidente di TREEB Kevin Crigger ha affermato che mentre l’aumento dei costi di finanziamento rappresenta uno "shock a breve termine per il mercato immobiliare", prevede ancora che la domanda di alloggi "aumenterà fortemente" nel medio e lungo termine, in gran parte a causa dell’aumento dell’immigrazione.

"Il problema a lungo termine per i responsabili politici non sarà l’inflazione e i costi di finanziamento, ma piuttosto garantire che abbiamo abbastanza alloggi per accogliere la crescita della popolazione", ha detto.

La Banca del Canada ha aumentato il suo tasso di prestito chiave sei volte consecutive, portandolo da un minimo storico al suo punto più alto dal 2008. Oggi tra l’altro è previsto l’annuncio di un nuovo aumento dei tassi di interesse: la crescita sarà compresa tra lo 0,25 e lo 0,50 per cento.
Questo, a sua volta, ha messo sotto pressione il mercato immobiliare di Toronto con almeno una grande banca che suggerisce che una "correzione storica" è ora in corso.

Gli ultimi dati di TRREB mostrano che le nuove abitazioni immesse sul mercato sono diminuite dell’11,6% rispetto a novembre 2021, fornendo un certo supporto ai prezzi.

Tuttavia, le vendite sono diminuite di uno sbalorditivo 49,4% da novembre 2021. Questo dopo un calo simile del 49% delle transazioni in ottobre.
Nel suo comunicato, TRREB ha affermato che il mercato continua ad essere "influenzato dall’impatto dei maggiori costi di finanziamento sull’accessibilità".
Ma ha detto che i prezzi sono sostanzialmente "piatti" dall’estate.

"I prezzi di vendita sono diminuiti rispetto al picco di inizio anno, poiché le condizioni di mercato sono diventate più equilibrate e gli acquirenti di case hanno cercato di mitigare l’impatto dei maggiori costi di finanziamento. Detto questo, la marcata tendenza al ribasso dei prezzi sperimentata in primavera è giunta al termine", ha dichiarato Jason Mercer, Chief Market Analyst di TRREB.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.