CorrCan Media Group

Villa Charities Inc.: Gestione irresponsabile di Casa Del Zotto

Villa Charities Inc.: Gestione irresponsabile di Casa Del Zotto

TORONTO – «Se gli attuali direttori fossero stati eletti dai membri del Columbus Centre e dagli inquilini dei condomini, considerato il loro comportamento scorretto, verrebbero sostituiti al prossimo meeting annuale. Sfortunatamente i direttori di Villa Charities si rifiutano di organizzare una riunione annuale aperta ai membri. Si autonominano e perpetuano questa ingiustizia. Se fossero veramente competenti non avrebbero paura di affrontare gli elettori in un meeting annuale».
Il fondatore della Columbus Athletic & Social Association (CASA) Ian D. MacDonald è furioso sia per l’atteggiamento del board di Villa Charities Inc. che per lo stato di degrado in cui versano il Columbus Centre e Casa Del Zotto. Alcuni inquilini di questo edificio inaugurato nel 1991, hanno scattato delle fotografie a testimonianza della condizione di abbandono    ormai imperante. Macchie sul soffitto del corridoio e in altri punti delle parti comuni del condominio, scale bagnate di acqua, cuscini delle sedie consumati, sacchi dell’immondizia lasciati aperti, bottiglie di vino o di birra e fazzolettini di carta a terra: hanno immortalato tutto questo con l’obiettivo per far vedere a chi è incredulo in quale stato vivono gli inquilini. «Non ho mai vissuto così. È una vergogna», «…l’edificio, all’interno, è stato tristemente trascurato», «Possiamo avere alcune regole nell’edificio? Come ad esempio non aprire la porta ai non inquilini? Abbiamo ragazzi che girovagano nell'edificio a mezzanotte…», sono alcune delle lamentele degli affittuari che si sono rivolti a CASA nella speranza che la situazione diventi pubblica e i responsabili della gestione della struttura si rimbocchino le maniche per fermare il declino sempre maggiore. «È passato quasi un anno da quando i consiglieri della città di Toronto e il deputato del Parlamento provinciale Mike Colle hanno chiesto ai direttori di Villa Charities Inc. di dimettersi per il loro comportamento irresponsabile e ingannevole – dice MacDonald – a questo punto sembra ovvio che questi direttori non abbiano alcuna intenzione né di rassegnare le dimissioni né di accettare le proprie responsabilità. Le strutture di cui sono amministratori continuano a essere sporche, trascurate  e mal gestite».
Villa Charities Inc. non è solo responsabile per il Columbus Center, ma anche per i due condomini del campus, Casa Del Zotto e Caboto Terrace costruiti per ospitare 1.000 anziani che sono in grado di vivere in modo indipendente. «Lo stato di degrado di Casa Del Zotto, proprio come quello del Columbus Center,  riflette ora l’incompetenza e l’irragionevolezza dei direttori di Villa Charities che hanno assunto lo staff e sovrintendono all’amministrazione di questi due condomini – ribadisce il fondatore di CASA oltre che membro delle strutture sportive del centro – il vero problema qui, come nel Columbus Centre, è lo stesso consiglio di amministrazione di Villa Charities, non eletto, irresponsabile, che ha il controllo. Questi direttori devono essere rimpiazzati da altri preparati a servire le persone che usano le loro strutture».
 
 
 
 

Comments are closed.