CorrCan Media Group

Berrettini asfalta Pospisil, mentre oggi scendono in campo sei azzurri 

Berrettini asfalta Pospisil, mentre oggi scendono in campo sei azzurri 

Berrettini asfalta Pospisil, mentre oggi scendono in campo sei azzurri 

PARIGI – Si è conclusa con la schiacciante vittoria di Matteo Berrettini (nella foto) la partita di primo turno del torneo del Roland Garros di Parigi – valido per il circuito dello Slam- che vedeva l’azzurro impegnato contro il canadese Vasek Pospisil.

Il 24enne tennista romano – attuale numero 8 del mondo – si è imposto senza troppa fatica, in un’ora e 48 minuti di gioco, regolando il canadese col punteggio di 6-3, 6-1, 6-3 con uno score che lascia davvero poco all’immaginazione.

Il 30enne canadese nulla ha potuto contro il servizio davvero molto potente di Berrettini, che non di rado sfiora i 230 kmh e risulta così essere tra i più veloci al mondo.

Ma è stato anche grazie al gioco da fondo campo – alternato tra dritti altrettanto potenti e rovesci che spesso tagliavano con una diagonale ad uscire – che il tennista romano ha saputo annullare ogni possibile velleità da parte di Pospisil.

Ora Berrettini se la vedrà col meno quotato sudafricano Lloyd Harris, attuale numero 92 della classifica ATP.

Nulla da fare invece per l’altro azzurro ieri in campo, il 25enne sanremese Gianluca Mager, che ha dovuto arrendersi in 4 set al più esperto 30enne Dušan Lajovic, col punteggio di 6-4, 7-6, 4-6, 6-1 a favore del serbo.

Oggi tornano in campo, per disputare il secondo turno del prestigioso torneo parigino, ben sei azzurri. Tra le donne, la veterana 33enne Sara Errani cerca l’impresa – quasi impossibile – contro la forte olandese Kiki Bertens, attuale numero 8 della WTA. Nel singolare maschile invece, saranno 5 gli italiani impegnati oggi sul rosso di Parigi, ossia Jannik Sinner, Marco Cecchinato, Lorenzo Giustino, Stefano Travaglia e Lorenzo Sonego.