Uno storico oro
per le canottiere azzurre

di Giorgio Mitolo del July 30, 2021

TOKYO - Dopo qualche giorno di attesa, arriva la seconda medaglia d’oro per l’Italia alle Olimpiadi di Tokyo. Una storica medaglia, considerato che si tratta della prima per il canottaggio femminile azzurro ai Giochi Olimpici. L'hanno conquistata Valentina Rodini e Federica Cesarini, protagoniste di una prestazione straordinaria nella finale della categoria doppio pesi leggeri donne. Le due lombarde vincono con un finale ricco di emozioni di una gara tiratissima, in cui battono soltanto negli ultimi metri gli equipaggi di Francia, seconda a 14 centesimi, e della barca olandese giunta terza. Un successo che vale una carriera intera, ancor di più per l’emozionante modalità in cui arriva, al termine di una volata tiratissima.

Le due canottiere azzurre partono con intelligenza in una finale dal grande equilibrio: al passaggio ai 500 metri sono ben cinque gli equipaggi racchiusi in un secondo, con la Gran Bretagna in leggero vantaggio e l’Italia terza. In vista della metà della corsa, l’Olanda inizia ad aumentare il proprio ritmo, passando in testa. Mentre le olandesi provano a scappare via, arrivando ad acquisire più di un secondo di margine, le altre nazioni rimangono sostanzialmente compatte.

Negli ultimi 500 metri l’azione delle 'orange' inizia a perdere intensità, mentre l’imbarcazione italiana di Valentina Rodini e Federica Cesarini, terza dietro anche alla Gran Bretagna a tre quarti di gara, dà forza alla propria azione e si mette davanti proprio negli ultimi metri. Per l’urlo di gioia bisogna aspettare solo qualche secondo, giusto il tempo per il fotofinish di assegnare ufficialmente l’oro alla coppia azzurra.
Valentina Rodini, 26enne nata a Cremona, e Federica Cesarini, 25enne originaria di Cittiglio in provincia di Varese, sono dunque le prime donne italiane a vincere l'oro olimpico nel canottaggio e sono le prime azzurre a conquistare il podio più ambito in questa Olimpiade con i colori dell'Italia. «È stata una liberazione, ora posso dire di essere in pace», si lascia andare dopo la vittoria Federica Cesarini che subito aggiunge: «Sapevamo che sarebbe stata durissima e Valentina è stata bravissima nel gestire la gara».

E dire che le due sono nate sportivamente come avversarie: «La prima volta che abbiamo gareggiato insieme è stato nel 2016, ai campionati italiani. - ha ricordato una sorridente e spiritosa Valentina Rodini - Il giorno prima ci eravamo letteralmente scannate in gara, stavamo preparando la Coppa del mondo. Poi siamo salite sulla barca e se una cosa funziona è chiaro che funziona da subito. E ha funzionato da subito infatti. Il nostro tecnico ci disse che avevamo le carte in regola ma dovevamo lavorarci. Lo abbiamo fatto, l'oro è il risultato di tutto questo».

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.