Il Gp del Canada soffia su 50 candeline

di corriere canadese del June 5, 2019

MONTREAL - Il Gran Premio del Canada soffia su 50 candeline in occasione del Gp in programma domenica prossima a Montreal.

Il Canada è la settima nazione a raggiungere il prestigioso traguardo dei 50 Gp dopo Gran Bretagna, Italia, Monaco, Belgio, Germania e Francia.

Il primo si svolse nel 1967 a Mosport e vinse Jack Brabham, sulla vettura da lui stesso costruita.

Sul circuito a 50 km di Toronto si corse anche nel 1969, in alternanza con Mont Tremblant, poi la F1 restò a Mopsort dal 1971 al 1977 quando il Circus passò a Montreal.

Numero tondo, quindi, anche per il circuito Gilles Villeneuve: 40a edizione a Montreal; la prima ebbe luogo nel 1978 e vide la prima vittoria in carriera dell’indimenticato Gilles Villeneuve.

Oltre a Mosport (8 edizioni) e Montreal, si corse 2 volte anche a Mont-Tremblant.

La McLaren è l’unico team ad aver vinto in tutti e tre i circuiti canadesi.

Il record di Schumacher nel mirino di Hamilton… Il grande Michael Schumacher è il plurivittorioso nel GP del Canada con 7 successi: Hamilton quest’anno ha la seconda possibilità di raggiungerlo, la prima la fallì l’anno scorso. Nel 2017 Hamilton raggiunse Schumacher quale recordman di pole qui, 6 ciascuno. Irraggiungibile, almeno per cinque anni, il bottino di podi di Schumacher a Montreal: 12, record assoluto di podi in un solo circuito che il tedesco ha messo a segno anche ad Imola e al Catalunya. Hamilton segue a 7.

…e il record McLaren nel mirino Ferrari Mercedes permettendo 13 a 12 il bilancio di vittorie per i team nel GP del Canada, con la McLaren davanti alla Ferrari; l’esito si ribalta se consideriamo solo Montreal: 11 successi Ferrari, 9 McLaren. Il conteggio si ribalta ulteriormente se consideriamo solo l’attuale era Turbo/Hybrid: 3 vittorie Mercedes su 5, con la Red Bull di Ricciardo vittoriosa nel 2014 e la Ferrari di Vettel l’anno scorso. Se consideriamo i piazzamenti a podio in quest’era, Mercedes ne ha conquistati praticamente la metà, 7 su 15 (4 Red Bull, 2 Ferrari, 2 Williams). Visto che Mercedes ha conquistato finora 89 pole su 106 nell’era dei motori ibridi, non stupisce il fatto che il team anglo- tedesco abbia fallito la pole qui nell’era Turbo/Hybrid solo l’anno scorso (Vettel, Ferrari).

Gp Canada su Tns Venerdì prove libere alle 1.45 del pomeriggio, sabato qualfiche alle 1.55, domenica la corsa alle 2.05.

Potrebbero interessarti...

Il presepe, una tradizione di quasi otto secoli
di corriere canadese il November 30, 2017
TORONTO - Possiamo ormai dire che il Natale è alle porte. Lo evidenziano le vetrine dei negozi, le musiche alla radio, le pubblicità sui mezzi di comunicazione. 
Le case cominciano a rivestirsi di luci e colori e in quelle dove vivono le famiglie cattoliche, si fa spazio ad una tradizione che si ripete, anno dopo anno, accompagnando la vita di generazioni, quella del presepe.
In realtà, il Natale è la festa in cui ricordiamo la natività, la nascita di Gesù, anche se tanto altro ha preso così prepotentemente il sopravvento che quasi quasi non ce ne rendiamo più conto. 
Il presepe serve proprio a riportarci all’essenza di questa festività perchè è la riproduzione, arricchita dalla fantasia e dai costumi locali, di ciò che dev'essere avvenuto duemila anni fa in terra di Palestina. 
Era questa l’idea di San Francesco d’Assisi, che nell’ormai lontano 1223 ebbe l’idea di celebrare il Natale in un modo nuovo, rappresentando la nascita del Bambino.
Il frate era stato pochi anni prima in quelle terre dove si collocava la nascita e la vita del Figlio di Dio, portando con sè tanti ricordi, compreso quello forse più emozionante per lui, la visita alla grotta dove probabilmente Maria aveva dato alla luce il Divino Bambino.
Scelse Greccio, perchè un giovane gli offrì di usare dei terreni dove sorgevano delle grotte naturali, come quelle che aveva visitato Francesco nei pressi di Betlemme. 
Il quotidiano italiano in Canada
© Copyright M.T.E.C. Consultants LTD.
3800 Steels Ave. W., Suite 300, Vaughan ON, Canada
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.