CorrCan Media Group

Toronto Fc, la beffa arriva all’ultimo istante

Toronto Fc, la beffa arriva all’ultimo istante

Toronto Fc, la beffa arriva all’ultimo istante

TORONTO – Quando Espinoza ha fatto tunnel a Endoh, il Toronto conduceva 2-1. Alla fine mancavano tre secondi, tre, ai quattro minuti di recupero.

Il minuscolo attaccante dei Reds, dopo che il tunnel, allarga le braccia e atterra l’avversario. La conseguente punizione è sulla destra dell’area, in posizione molto defilata.

Due dei Reds vanno in barriera, gli altri aspettano il cross. Ma l’argentino Oswaldo Alanis calcia direttamente in porta, quasi come Dybala in Champions contro l’Atletico.

Il diagonale di Analis, a rientrare, uccella Westeberg e buonanotte prima vittoria.

La partita dell’esordio tra il San Jose e il Toronto Fc è stata la tipica gara stile soccer: schemi approssimativi, tatticismo zero, tantissima corsa, continui rovesciamenti di fronte e robuste randellate specialmente tra il centrale Kashia e Altidore che si sono presi a sportellate sin dall’inizio.

Per 94 minuti meno tre secondi Toronto aveva tenuto in pugno la partita, grazie al 2-0 iniziale: rigore trasformato da Pozuelo e tap-in di Lareya.

Dopo la rete dei locali, autore Andres Rios, il coach del Toronto, Greg Vanney, fa un grosso favore all’altro panchinaro, lo spagnolo Matias Almeyda ex Lazio. Vanney al 75’ fa uscire Pozuelo e tre minuti dopo caccia anche Altidore.

Con un Toronto spuntato, Almeyda ordina: tutti avanti. La spinta del San Jose diventa un assalto che si conclude nel modo descritto.

La rete iniziale del Toronto Fc era giunta nel finale del primo tempo, grazie ad un rigore concesso per un atterramento di Altidore mentre Pozuelo calciava un corner. Dal dischetto lo spagnolo non falliva, 1-0 per i Reds.

Ad inizio ripresa Endoh colpisce la traversa a portiere battuto e poco dopo, imbeccato da Pozuelo, tira da buona posizione, il portiere respinge corto e per Lareya, entrato nella ripresa, è facile insaccare da due passi.

Due minuti dopo il vantaggio viene dimezzato. Il solito Espinoza serve in profondità Rios che insacca mentre i due centrali, Gonzales e Mavinga dormono.

Il Toronto riesce ad arginare gli attacchi avversari, ma quando Vanney sostituisce Pozuelo e Altidore la partita cambia, e arriva la beffa finale che i giocatori del San Jose festeggiano come se avesse vinto la Champions.

Montreal, Henry vince debutto L’ex gloria del calcio francese, Thierry Henry, ha guidato il Montreal Impact alla prima vittoria in campionato imponendosi 2-1 al New England. La rete della vittoria è giunta a dieci minuti alla fine, grazie ad un pallonetto dell’argentino Massimiliano Urruti. L’altro gol del Montreal porta la firma di Romel Quoto. Per il New England in gol Teal Bumbury.

Vancouver, passo falso Il Vancouver ha perso la prima partita del nuovo campionato. Il Kansas City si è infatti imposto per 3-1. Lucas Cavallino ha giocato, ma non ha segnato.

Chicarito non eccelle Il debutto del sostituto di Ibra, Chicarito, non ha impressionato nella partite del debutto che il Galazy ha pareggia 1-1 a Houston. La rete dei californiani è venuta da una prodezza di Cristian Pavon.

Risultati 1a giornata, sabato:

San Jose-Toronto 2-2

Montreal-New England 2-1

Vancouver-Kasas City 1-3

Houston-LA Galaxy 1-1

Dc Uniterd-Colorado 1-2

Dallas-Philadelphia 2-0

Nashville-Atalanta 1-2

Orlando-Salt Lake City 0-0

 

Risultati domenica:

NY Red Bulls-Cincinnati 3-1

Columbus-New York City 1-0

Seattle-Chicago 2-1

LA City-Miami 1-0

Portland-Minnesota 1-3