CorrCan Media Group

Toronto violenta, ancora un altro omicidio

Toronto violenta, ancora un altro omicidio

TORONTO Continua la scia di violenza a Toronto: dopo i quattro omicidi dello scorso weekend quando in due sparatorie sono state uccise tre persone mentre un’altra è stata accoltellata a morte, ieri un altro uomo è stato ucciso a colpi di pistola in un appartamento su Shelbourne Street.
Inutili i tentativi di rianimare la vittima, che si presume abbia un’età compresa tra i 30 e i 40 anni e che si trovava in un locale al terzo piano dell’edificio.
L’investigazione è appena iniziata e la polizia sta visionando i filmati delle videocamere che si trovano all’interno del palazzo. «Li stiamo esaminando nella speranza di trovare qualche elemento utile alle indagini», ha detto il detective Rob Choe.

Intanto prosegue il lavoro degli inquirenti sul fronte degli omicidi avvenuti nel fine settimana. Mentre per il duplice omicidio che si è consumato in una casa su Lightwood Drive gli investigatori brancolano ancora nel buio, Joseph Whittick è stato arrestato per il mortale accoltellamento nella plaza vicina Martin Grove e John Garland ad Etobicoke. Non si è giunti invece ad alcun arresto in relazione alla morte di una 31en-ne identificata come Jenas Nyarko raggiunta dai proiettili mentre si trovava in auto con tre amici vicino Allen Road e Lawrence Avenue West.

La donna, quando è stata freddata dai colpi esplosi da un suv Cadillac in corsa, stava rientrando a casa dopo aver assistito a un funerale. La Nyarko si è trasferita in Canada dal Ghana nel 2001, viveva da sola e lavorava in un centro di accoglienza.
Gli investigatori hanno reso pubblici alcuni filmati ripresi dalle telecamere di videosorveglian-za che mostrano il veicolo sospetto, che sembra essere un Cadillac SRX suv argento o grigio del 20102016 con tettuccio apribile.
Il capo della polizia di Toronto Mark Saunders, dopo aver sminuito nei giorni scorsi la gravità della situazione, ha detto di essere molto turbato dal susseguirsi di sparatorie. «Penso che il fenomeno delle street gang è al momento un problema ha detto il chief questo è un crimine orribile perché sarebbe potuto accadere a chiunque».
Il sindaco John Tory ha assicurato che la polizia ha il pieno appoggio della città. «Ho detto che è una situazione impellente ha dichiarato Tory penso che sia la polizia che io stiamo rispondendo con un senso di urgenza. Ho parlato con il chief che mi ha assicurato che viene fatto ogni sforzo possibile ed impiegate tutte le risorse a disposizione per riuscire a togliere dalla città queste persone».

A onor di cronaca va detto che finora quest’anno a Toronto sono stati 48 gli omicidi, rispetto ai 23 dello stesso periodo dell’anno scorso.

More in Redazione