CorrCan Media Group

St. Michael’s, “sbucano” altri due video

St. Michael’s, “sbucano” altri due video

TORONTO – Con gli ultimi due video consegnati alla polizia salgono a sei i casi oggetto di indagine legati alla St. Michael’s College School.

«Stiamo esaminando altri due video – ha detto durante la conferenza stampa di ieri l’ispettore Dominic Sinopoli, comandante della squadra che indaga i crimini sessuali della polizia di Toronto – uno dei video sarà classificato come ‘evento contenente minacce’, l’altro come ‘aggressione con uso di un’arma’».

Sembra che in uno dei due filmati un ragazzo venga picchiato con una cinghia.

«Li stiamo investigando come reati ma ciò non vuol dire che saranno o sono reati – ha aggiunto Sinopoli riferendosi ai video in questione – non credo ci siano stati feriti».

Sono video questi – ha tenuto a precisare l’ispettore – che sono stati consegnati direttamente alla polizia ma non da funzionari della scuola.

«Posso dire che la St. Michaels sta collaborando pienamente », ha aggiunto.

La polizia sta ora passando al vaglio un totale di sei episodi collegati alla prestigiosa scuola privata di soli ragazzi, che ha annunciato ieri di aver cancellato le valutazioni di metà anno e tutti gli eventi che coinvolgono gruppi esterni, squadre e spettacoli pubblici per il resto dell’anno scolastico. Non sembra essere ancora destinato a concludersi così questa triste vicenda.

Lunedì scorso sei studenti sono stati arrestati e accusati in relazione a una presunta violenza sessuale di gruppo facendo uso di un manico di scopa ai danni di un ragazzo: il tutto, registrato in video, è stato fatto circolare sui social media.

I sospetti, tutti di età compresa tra i 14 ei 15 anni, sono stati accusati di aggressione, violenza sessuale di gruppo e violenza sessuale con un’arma. Cinque di loro si sono presentati spontaneamente alla polizia, mentre un altro è stato arrestato mentre si recava a scuola.

Alla domanda sul perché quello studente non fosse stato espulso, Sinopoli ha risposto: «Dalle informazioni in mio possesso la scuola non era al corrente del suo coin- Nella foto la St. Michael’s College School volgimento».

I sei studenti, che sono stati rilasciati su cauzione – fissata tra i 5mila e i 7mila dollari – dovranno comparire in tribunale il 19 dicembre.

L’indagine è appena iniziata: «Gli investigatori ritengono che altri video possano venire a galla – ha a¤ermato l’ispettore Sinopoli – vogliamo incoraggiare tutti a farsi avanti se sono stati testimoni di eventi che sconfinano nella sfera del crimine», ha concluso.

More in Redazione